Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1954

Il film "Hanno rubato un tram" con Aldo Fabrizi

Riscuote grande successo il film Hanno rubato un tram, con Aldo Fabrizi e Carlo Campanini. E' girato a Bologna, in buona parte al Florida, il circolo aziendale estivo dell'ATC.

Vi appare, in veste di avvocato, un personaggio ben noto ai cittadini bolognesi, Oreste Biavati, venditore di lamette e oratore a braccio della Piazzola. In alcune scene è impiegato il signor Testi, un vero manovratore dei tram di Bologna.

Viste dal tram si riconoscono alcune strade e piazze del centro, da piazza Malpighi a Strada Maggiore, da via San Vitale a piazza Minghetti. Vi sono inoltre immagini del deposito periferico della Zucca, alla Bolognina.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Il volto di Oreste Biavati sul suo monumento in piazza Otto Agosto Aldo Fabrizi durante le riprese del film "Hanno rubato un tram" - Fonte... Locandina del film "Hanno rubato un tram" - Fonte Circolo Dopolavoro ATC (BO)

Approfondimenti:

  • Costanzo Baffetti, Bologna come un set, in "Portici. Bimestrale della Provincia di Bologna", 1-2 (2006), pp. 48-49
  • Serena Bersani, Forse non tutti sanno che a Bologna... Curiosità, storie inedite, misteri, aneddoti storici e luoghi sconusciuti della città delle due torri, Roma, Newton Compton, 2016, pp. 290-291
  • Giuseppe Brini, Quelli del tramway. Cento anni di vita e di lotta nella città di Bologna, Bologna, Centro Stampa ATC, 1977-1985, vol. II, p. 421 (foto)
  • Da quest'angolo di storia. I 70 anni del Circolo Giuseppe Dozza Atc, Bologna, a cura del Circolo G.Dozza, Alsaba edizioni, 2005
  • Foto Civirani, Hanno rubato un tram, regia di Aldo Fabrizi, 1954. 151 foto di scena, presso la Cineteca comunale di Bologna
  • Fabio Melelli, Francesco Rondolini, Bologna. Il cinema sotto i portici, Perugia, Morlacchi, 2014, pp. 19-20
  • La Piazzola, 1390-1990. Il mercato, la città, a cura di Simonetta Raimondi, Bologna, Grafis, 1990
  • Renzo Renzi, La città sentimentale, Bologna, I libri di Portici, 2005, pp. 89-93