Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1954

Gli sfratti delle case del popolo

Sulla base di una deliberazione del governo Scelba del 18 marzo, che stabilisce il recupero allo stato dei beni di proprietà del partito fascista e di altri beni demaniali in uso a organizzazioni di parte, ha inizio lo sfratto di molte Case del Popolo.

Solo a Bologna e provincia sono diciotto le strutture evacuate, a partire da quella di Medicina (ex Casa del Fascio) il 30 giugno.

Spesso gli sgomberi sono accompagnati da episodi di violenza e arresti. Alcuni sindaci, contrari al provvedimento vengono destituiti.

Le ex Case del fascio e della ex GIL occupate dalle organizzazioni antifasciste erano in molti casi sedi sindacali e socialiste sequestrate con la forza dai fascisti negli anni Venti.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La casa del popolo di Medicina, ex Casa del fascio, sfrattata a seguito dei...

Approfondimenti:

  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, vol. 1., Nazario Sauro Onofri, Bologna dall'antifascismo alla Resistenza, Bologna, Comune-ISREBO, 2005, p. 172
  • Luigi Arbizzani, La Costituzione negata nelle fabbriche. Industria e repressione antioperaia nel Bolognese, 1947-1966, 2. ed. ampliata con Appendice 2001, Bologna, Pass, 2001, pp. 106-107
  • Luigi Arbizzani, Sguardi sull'ultimo secolo. Bologna e la sua provincia, 1859-1961, Bologna, Galileo, 1961, p. 212 (foto)
  • Saveria Bologna, Associazionismo e mutamento sociale: le case del popolo nella provincia di Bologna, tesi di laurea, Università degli Studi di Bologna, a.a. 1979-1980, relatore prof. Giovanni Pellicciari
  • Guido Fanti, Gian Carlo Ferri, Cronache dall'Emilia rossa. L'impossibile riformismo del PCI, Bologna, Pendragon, 2001, p. 25
  • Flavio Mangione, Le case del fascio in Italia e nelle terre d'Oltremare, Roma, Ministero per i beni e le attività culturali, Direzione generale per gli archivi, 2003, p. 194 (Casa del Fascio di Medicina)
  • Giuseppe Carlo Marino, La repubblica della forza: Mario Scelba e le passioni del suo tempo, Milano, F. Angeli, 1995
  • Storie di Case del Popolo. Saggi, documenti e immagini d'Emilia-Romagna, a cura di Luigi Arbizzani, Saveria Bologna, Lidia Testoni, Casalecchio di Reno, Grafis, 1982, p. 224 sgg. (foto), 198 (dipinto di A. Barbieri)
  • Lo Studio Villani di Bologna. Il più importante atelier fotografico italiano del XX secolo tra industria, arte e storia, a cura di Vera Zamagni (…) , Bologna, Poligrafici editoriali, 2014, p. 128