Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1953

Leopoldo Tartarini vince il Motogiro d'Italia

Leopoldo Tartarini (1932-2015) vince su una Benelli 125 il primo Motogiro d'Italia. La corsa, organizzata dal giornale sportivo “Stadio”, diviene in questi anni la più importante rassegna motoristica nazionale su strada.

Sui quasi 3.500 chilometri del percorso si sfidano oltre cinquanta marche diverse. Piloti come Tartarini, Maggi, Mendogni, Venturi rimarranno mitici tra gli appassionati dei motori.

Il Motogiro sarà sospeso nel 1957, quando un decreto governativo vieterà per motivi di sicurezza le corse su strada.

Durante l'edizione del 1953 muore in un incidente Sergio Calza, socio fondatore del Club Atletico Bologna. L'anno seguente gli verrà intitolata la palestra del liceo Righi, utilizzata per l'atletica pesante.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Luigi Bianchi, Marco Masetti, "Motociclismo" racconta la storia della Ducati, Milano, Edisport, 1997
  • Il Club Atletico Bologna. 65 anni di cronaca e gloria sportiva, testi e ricerca storica a cura di: Claudio Evangelisti, Bologna, Club Atletico Bologna 1948, 2013, p. 32
  • Emilia Romagna. Terra di motori, Firenze (ecc.), Giunti, 2004
  • Pasquale Mesto, Leopoldo Tartarini e la Italjet, in: "Scuolaofficina", 2 (2010), pp. 4-17
  • Moto Club Bologna "Ruggeri". 80. anno di fondazione, Bologna, a cura del Moto Club Ruggeri, stampa 1991, p. 12
  • Giorgia Pionava, Motogiro d'Italia 1953. La rinascita del motociclismo, Modena, Il Fiorino, 2010
  • Fabio e Filippo Raffaelli, Terra di piloti e di motori. Emilia Romagna e Marche, Modena, Artioli, 1994, p. 103 sgg.
  • Arturo Rizzoli, Il motogiro. La sfida temeraria, Bologna, Minerva, 2007