Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1953

Il consiglio comunale commemora Stalin

Il consiglio comunale commemora Josif Stalin, scomparso a Mosca il 5 marzo. E' presieduto, in assenza del sindaco Dozza, dal vice-sindaco Samaja, che prende la parola definendo il leader sovietico “costruttore della nuova società socialista” e liberatore dell'Europa.

Durante il suo discorso i consiglieri di maggioranza si alzano in piedi. Il segretario della Federazione provinciale del PCI Enrico Bonazzi testimonia quindi l'angoscia e l' "infinito dolore" dei comunisti bolognesi per la scomparsa del "grande pensatore, filosofo, storico, economista", considerato uno dei quattro grandi del pensiero marxista.

Egli ricorda Stalin come "il capo, il maestro, la guida e il padre, che occupava il primo posto nel nostro cuore".

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Un giornale di sinistra annuncia la morte di Stalin, definendolo "l

Approfondimenti:

  • Franco Piro, Comunisti al potere. Economia, società e sistema politico in Emilia-Romagna, 1945-1965. Introduzione alla ricerca, Venezia, Marsilio, 1983, p. 112