Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1951

Occupazione dei Prati di Caprara per il nuovo Ospedale Maggiore

Sostenuta dalla Cooperativa di Consumo di via Emilia Ponente, inizia l'occupazione popolare della fascia centrale dei Prati di Caprara, per promuovere la costruzione del nuovo ospedale, dopo la distruzione bellica del vecchio Maggiore di via Riva Reno.

I manifestanti vengono più volte dispersi dalla Celere. Ottenuta la cessione del terreno, l'ospedale sarà edificato a partire dal 1955.

La prima pietra sarà posta l'11 luglio di quell'anno, alla presenza del Ministro dei Lavori Pubblici Giuseppe Romita.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Il nuovo Ospedale Maggiore edificato ai Prati di Caprara - lato orientale L

Localizzazioni:

Easy!web - Cartografia del Comune di Bologna

Approfondimenti:

Walter Breveglieri, Bologna, 1950-2000, 2. ed. ampliata e corretta, Bologna, Minerva, 2001 (foto)


Cento anni sono un giorno. 1893-1993. Il centenario della Camera del Lavoro di Bologna nelle immagini dell'archivio storico, s.l., Musea, 1993, p. 99 (foto)


Orlando Pezzoli, Fuori porta, prima del ponte: Santa Viola, Bologna, Comitato ricerca storica e sociale su Santa Viola, 1976


Le tracce di una storia. Lavoro, usi e costumi a S. Viola, a cura del Quartiere Reno, 2. ed., Bologna, Comune di Bologna, 1987, pp. 93-94 (foto)