Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1951

Festival Nazionale della Prosa al Teatro Comunale

In marzo e aprile il Teatro Comunale ospita il primo Festival Nazionale della Prosa.

Nato per iniziativa di alcuni nomi di cultura, tra i quali l'editore Carlo Alberto Cappelli e il commediografo Federico Zardi, con l'appoggio del Comune e della Direzione Generale dello Spettacolo, il Festival ospita le maggiori compagnie italiane.

Il 2 marzo si inaugura con la recita del Peer Gynt di Ibsen da parte della compagnia del Teatro Nazionale, con Vittorio Gassman, Massimo Girotti, Arnoldo Foà.

Seguiranno altre venti rappresentazioni curate dal Piccolo Teatro di Roma, con Anna Proclemer, Tino Buazzelli, Bice Valori, Nino Manfredi; Il Piccolo di Milano, con Lilla Brignone, Gianni Santuccio e Sergio Tofano; La Soffitta di Bologna con Memo Benassi, il Teatro di Padova.

Durante il Festival si tengono anche il Convegno sul teatro organizzato dai circoli culturali Circi e Labriola e la commemorazione solenne di Alfredo Testoni.

Negli anni successivi il Festival di primavera farà conoscere agli appassionati bolognesi le migliori novità e i migliori attori del teatro italiano.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Gianfranco Civolani, A Capocabana!, Bologna, Perdisa, 2006, pp. 31-34
  • Garibaldini e partigiani. Almanacco bolognese 1960, a cura di Luigi Arbizzani, Bologna, Galileo, 1960, p. 415 sgg.
  • Il giacobino Federico Zardi: commediografo, scrittore, giornalista (1912-1971), a cura di Cristina Nesi, con testimonienze e documenti inediti di Lydia Alfonsi ... et al., Bologna, CLUEB, 2002
  • Renzo Giacomelli, Il Teatro comunale di Bologna. Storia aneddotica e cronaca di due Secoli (1763-1963), Bologna, Tamari Editori, 1965, pp. 188-200
  • Spectator, Il primo Festiva Nazionale della prosa a Bologna, in "Bologna. Rivista del Comune", 5 (1951), pp. 46-47
  • Lamberto Trezzini, Teatro dei Bibiena, in: Storia illustrata di Bologna, a cura di Walter Tega, Milano, Nuova editoriale AIEP, 1989, vol. 3., p. 156