Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1946

Rimossi dagli operai della Curtisa e della Sasib i fasci del Littoriale

Lo stadio del Littoriale era stato recintato intorno al 1929 con una ringhiera di ferro, intercalata ogni due metri con un fascio littorio.

Nella primavera del 1946, terminato il lavoro di fabbrica, squadre di operai della Curtisa e della Sasib provvedono alla demolizione dei 159 fasci.

Gli attrezzi sono forniti dai proprietari delle loro aziende. La Curtisa collauda, in questa occasione, un nuovo tipo di smeriglio, chiamato in seguito “flessibile”.

Il lavoro è fatto sotto lo sguardo di numerosi cittadini incuriositi: le barre di ferro vengono verniciate e saldate sul posto senza l'emblema del passato regime.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Franco Barbani, Pulizia all'ex littoriale: i 159 fasci segati dagli operai, in: Iniziativa e memoria storica nel 50. della Resistenza e della lotta di liberazione. Partigiani ieri anziani oggi, a cura di Remigio Barbieri e Giancarlo Grazia, Bologna, Editrice della sicurezza sociale, 1996, pp. 169-170