Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1945

Funerale dei partigiani ritrovati in via Falegnami

Il 26 marzo una manifestazione silenziosa di donne accompagna il trasporto funebre dei partigiani Clelio Fiocchi (Lorenzo) e Elio Magli (Totò) della 1a Brigata “Irma Bandiera”.

I loro corpi, martoriati e resi irriconoscibili dalle torture, sono stati ritrovati in via Falegnami, lasciati a monito per strada con il presidio della Brigata Nera e quindi trattenuti per tre giorni all'Istituto di Medicina legale di via Irnerio.

Per loro è stata probabilmente simulata una fucilazione post mortem. Eludendo i divieti, le donne giungono sul posto alla spicciolata, guidate da Vittoria Tarozzi, e si accodano al carro funebre.

Proseguono poi fino a piazza VIII Agosto, dove Olga Maldini Zanasi, madre di uno dei partigiani fucilati al Poligono di Tiro, pronuncia un breve discorso, mentre le compagne depongono fiori rossi sulle bare.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Luciano Bergonzini, La svastica a Bologna, settembre 1943 - aprile 1945, Bologna, Il mulino, 1998, p. 309
  • Gianfranco Paganelli, Bologna ricorda 1998. Ricerca sulle lapidi esterne situate entro la cerchia delle mura conclusasi nel dicembre 1997, Bologna, Centro sociale anziani Santa Viola, stampa 1998, pp. 75-76
  • La Resistenza, il fascismo, la memoria. Bologna 1943-1945, a cura di Alberto De Bernardi e Alberto Preti, Bologna, Bononia University Press, 2017, p. 183, 368, 508
  • Renato Sasdelli, Fascismo e tortura a Bologna. La violenza fascista durante il Regime e la RSI, Bologna, Pendragon, Istituto per la storia e le memorie del 900 Parri, 2017, pp. 36-37