Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Scissione della brigata "Stella Rossa"

Mentre la brigata “Stella Rossa” è stanziata nella zona di Monte Ombraro – Zocca, il battaglione guidato da Sugano Melchiorri si stacca dalla formazione principale.

Da tempo Melchiorri, uno dei fondatori della Stella Rossa, uomo “misterioso e spavaldo”, dotato di un coraggio che sfiora la temerarietà (D. Zanini), manifesta notevoli divergenze con il comandante Mario Musolesi (Lupo) sul modo di condurre la guerriglia e sulla presenza dei commissari politici nominati dal Cumer.

Il battaglione Sugano, forte di una novantina di effettivi, si dirigerà verso Montefiorino e parteciperà, assieme alla Divisione Modena "Armando", alle sorti della repubblica partigiana.

Dopo una rovinosa battaglia al Passo delle Forbici con i tedeschi, la formazione si dividerà in due gruppi, uno dei quali riuscirà ad attraversare il fronte e ad aggregarsi al Gruppo Valanga in Toscana, mentre l'altro, comandato da Melchiorri, rientrerà a Bologna e parteciperà, nelle fila della 7a Gap, alla battaglia di porta Lame.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Ritratto di Sugano Melchiorri

Approfondimenti:

  • Antifascismo e resistenza a Casalecchio di Reno. Documenti e testimonianze, a cura di Graziano Zappi (Mirco), Bologna, Libreria Beriozka, 1988, p. 124

  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, Bologna, Comune – ISREBO, vol. I, Nazario Sauro Onofri, Bologna dall'antifascismo alla Resistenza, 2005, pp. 53-54
  • Luigi Arbizzani, Antifascismo e lotta di liberazione nel Bolognese. Comune per comune, Bologna, ANPI-Bologna, stampa 1998, p. 123
  • Umberto Crisalidi, Da Sasso M. a Pietramala operò la "Stella Rossa", in "Resistenza oggi Bologna", 40. della lotta di liberazione, Bologna, a cura dell'ANPI provinciale, 1984, p. 56
  • Mirco Dondi, Marzabotto, la Stella Rossa, la strage, la memoria, in: La montagna e la guerra. L'Appennino bolognese fra Savena e Reno 1940-1945, a cura di Brunella Dalla Casa e Alberto Preti, San Giovanni in Persiceto, Aspasia, 1999, p. 296
  • Claudio Evangelisti, Battaglie, vittorie e sconfitte della Stella Rossa, in: "Nelle Valli Bolognesi", 40 (2019), pp. 32-35
  • Luciano Gherardi, Le querce di Monte Sole. Vita e morte delle comunità martiri fra Setta e Reno, 1898-1944, introduzione di Giuseppe Dossetti, 5. ed., Bologna, Il mulino, 1994, p. 180
  • Guerra e Resistenza sulla Linea Gotica tra Modena e Bologna, 1943-1945, a cura di Vito Paticchia, Modena, Artestampa, 2006, p. 61
  • Montese: fascismo, guerra, ricostruzione, Formigine, Golinelli, 1990, p. 99 (cit.: combattimento a Montespecchio con militi della GNR)
  • La Resistenza, il fascismo, la memoria. Bologna 1943-1945, a cura di Alberto De Bernardi e Alberto Preti, Bologna, Bononia University Press, 2017, p. 108
  • Dario Zanini, Marzabotto e dintorni, 1944, Bologna, Ponte nuovo, 1996, pp. 149-151