Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Scatta l'Operazione "Olive" contro la Linea Gotica nel settore adriatico

Inizia l’attacco dell’VIII Armata britannica contro la Linea Gotica all'altezza del fiume Metauro, secondo il piano messo a punto dal Generale Oliver Leese. Sono impegnati tre corpi d'armata: il 2° polacco, il 1° canadese e il 5°.

L’Operazione “Olive” prevede una spallata iniziale dell’VIII Armata sul fronte adriatico, seguita dal successivo attacco della V Armata del gen. Mark W. Clark al centro della Linea Gotica sugli Appennini.

La difesa tedesca comprende la 10a Armata con il LXXVI Corpo d'Armata Corazzato di Traugott Herr sulla costa e il LI Corpo Alpino di Valentin Feurstein nell'interno, fino alla congiunzione con il I Corpo Paracadutisti di Schlemm (e in particolare con la 4a Divisione paracadutisti di Trettner).

La 14a Armata tedesca, che si confronta sull'Appennino con la V Armata alleata, è formata, oltre che dal I Corpo Paracadutisti, dal XIV Corpo Corazzato del generale Frido von Senger und Etterlin.

La sera del 25 agosto la Linea Rossa, avamposto della Linea Gotica nel settore adriatico, è attaccata dalla 1a Divisione canadese e dalla 46a Divisione britannica, che attraversano il fiume Marecchia, appoggiate dal fuoco di oltre 1.500 cannoni e 400 aerei cacciabombardieri della Desert Air Force.

Il premier inglese Churchill visita il 26 agosto il quartier generale dell'VIII Armata e si spinge fino al punto avanzato (OP) di Saltara per assistere di persona all'attacco.

Le cinque divisioni, che compongono il 76° Corpo corazzato tedesco, sono colte di sorpresa: in soli quattro giorni gli Alleati raggiungono la valle del Foglia e gli appostamenti difensivi della Gotica.

Dopo la sorpresa iniziale, i Tedeschi riescono a riorganizzarsi, spostando alcune divisioni dal settore appenninico: la 26a div. corazzata e la 29a granatieri corazzati, seguite poco dopo dalla 356a fanteria. Nei giorni successivi, affrontano validamente gli Alleati sull'altopiano a nord del Foglia.

Il rilievo di Montegridolfo è tenuto fino al 2 settembre. Il giorno seguente il 1° Corpo canadese raggiunge Misano. I Tedeschi si attestano sulla dorsale di Coriano, dalla quale partiranno numerosi contrattacchi, respinti a fatica dagli Alleati.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Un bunker della Linea Gotica sul litorale adriatico nei pressi di Marina... Bunker della Linea Gotica nei pressi di Marina Romea (RA) Monumento alla Pace costruito con parti di carri armato - Casinina di... Uno dei punti di attacco alla Gotica sul fiume Foglia - Museo della Linea... Fusto di carburante dell Jeep dell Mezzi militari dell

Approfondimenti:

Franco e Tomaso Cravarezza, Le grandi battaglie della Linea Gotica, Torino, Edizioni del Capricorno, 2018, pp. 85-90


Roberto Gentile, Linea Gotica. Uomini e carriarmati, Massa Carrara, Sarasota, 2014, pp. 11-12


Bruno Ghigi, La guerra sulla Linea Gotica dal Metauro al Senio al Po. Le battaglie di Rimini e del Senio, l'invasione di San Marino e il disperato tentativo tedesco di varcare il Po, Rimini, Ghigi, 2003


I giorni della Linea Gotica. Cronologia degli eventi sull'ultimo fronte di guerra in Italia (agosto 1944-aprile 1945), a cura di Gabriele Ronchetti, Bologna, Circolo Culturale Castel D'Aiano, 2005, p. 17 sgg.


Linea Gotica 1944. Eserciti, popolazioni, partigiani, a cura di Giorgio Rochat, Enzo Santarelli, Paolo Sorcinelli, Milano, F. Angeli, 1986, p. 161 sgg.


Amedeo Montemaggi, Le due battaglie di Savignano. Linea Gotica 1944: dal Rubicone a Bologna. La mancata liberazione del Nord Italia, Rimini, Guaraldi, 2004


Amedeo Montemaggi, Una liberazione mancata, in "Bologna ieri, oggi, domani", 20 (1993), pp. 88-92


Amedeo Montemaggi, L'offensiva della Linea gotica: autunno 1944, Imola, Guidicini e Rosa, 1980, p. 79 sgg.


Vito Paticchia, Marco Boglione, Sulle tracce della Linea Gotica. Il fronte invernale dal Tirreno all'Adriatico in 18 tappe, Saluzzo, Fusta editore, 2011, p. 79 sgg.


Giuseppe Pieraccini, La grande delusione. Romagna: autunno 1944. Frammenti di racconti diretti dell'VIII Armata, del XIII Corpo d'Armata (V Armata statunitense) e delle truppe tedesche in Romagna, Cesena, Il ponte vecchio, 2003, p. 9


Adler Raffaelli, Guerra e liberazione: Romagna 1943-1945, Bologna, Editcomp, 1995, vol. 1: Storiografia, pp. 151-152


Renzo Renzi, La funzione militare del Reno e dei suoi affluenti alla fine dell'ultimo conflitto mondiale, in: Il Reno italiano. Storia di un fiume e della sua valle, fino al mare, a cura di Renzo Renzi con la collaborazione di Marco Macciantelli, Bologna, Cappelli, 1989, pp. 140-149


Romagna 1944-45: le immagini dei fotografi di guerra inglesi dall'Appennino al Po, Bologna, CLUEB, 1983, p. 19, 174


Gabriele Ronchetti, La Linea Gotica. I luoghi dell'ultimo fronte di guerra in Italia, Fidenza (PR), Mattioli, 2009, p. 44


Andrea Santangelo, Quelli della Gotica. Gli eserciti che combatterono per Rimini nel 1944, Rimini, A.R.R.S.A., 2005


Claudio Silingardi, Alle spalle della linea gotica. Storie, luoghi, musei di guerra e Resistenza in Emilia-Romagna, Modena, Artestampa, 2009, p. 215, 227


Touring club italiano, Emilia Romagna. Itinerari nei luoghi della memoria, 1943-1945, Milano, TCI, Bologna, Regione Emilia-Romagna, 2005, pp. 158-159