Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Processati a Bologna i partigiani della banda Corbari

Un manifesto affisso l'11 maggio per le strade di Bologna dal comando della Sicherheitspolizei e del Sipo-SD annuncia che il 5 aprile sono stati fucilati sette uomini arrestati per banda armata. Si tratta di una rappresaglia a seguito di attentati contro militari tedeschi.

I prigionieri - tra essi Aldo Celli e Aldo Ragazzini - erano appartenenti alla formazione partigiana di Silvio Corbari. Erano stati catturati in gennaio durante un rastrellamento a Cà Morelli, nel forlivese, dopo la clamorosa occupazione partigiana di Tredozio.

I detenuti sono stati duramente interrogati, con percosse e torture, nella prigione delle SS di Bologna. Quindi sono stati trasferiti a Verona, sede del comando Sipo-SD, e giustiziati nel forte San Leonardo.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Politica e società a Faenza tra '800 e '900. Saggi e testimonianze dall'antifascismo alla Resistenza, a cura di A. Montevecchi, B. Nediani, M. G. Tavoni, Imola, Grafiche Galeati, 1977, p. 257


Toni Rovatti, La violenza della guera civile: esecuzioni, rappresaglie, stragi, in: La Resistenza, il fascismo, la memoria. Bologna 1943-1945, a cura di Alberto De Bernardi e Alberto Preti, Bologna, Bononia University Press, 2017, p. 494