Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Manifestazione di donne ad Argelato

Circa duecento donne di Malacappa, Larghe di Funo, S. Giobbe e Casadio manifestano contro la mancanza di generi alimentari. Insieme si avviano, scortate da alcuni partigiani, verso il municipio di Argelato.

Vengono fermate al ponte delle Larghe da un cordone di militi della GNR, che, dopo una iniziale discussione, iniziano a sparare ad altezza d'uomo, ferendo sette donne e arrestando alcuni uomini intervenuti a loro difesa.

“Costretta a far uso delle armi”, la Guardia Nazionale Repubblicana continua a bastonare i manifestanti fino a Casadio. Intanto alcune donne riescono comunque a raggiungere la sede municipale.

Decine di feriti saranno soccorsi dal medico condotto di Argelato e ricoverati all'ospedale di Bentivoglio. Molti cittadini di Argelato e dei comuni limitrofi porteranno viveri e fiori all'ospedale, in segno di soliderietà.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Luigi Arbizzani, Antifascismo e lotta di Liberazione nel Bolognese, Comune per Comune, Bologna, ANPI, 1998, p. 31
  • Luigi Arbizzani, Guerra, nazifascismo, lotta di liberazione nel Bolognese, luglio 1943-aprile 1945. Fotostoria, 5. ed., Bologna, Edizioni della Provincia, 2005, p. 16
  • Adelmo Caselli, Prelevati. La politica, il lavoro, la vita, l'odio, la violenza, i prelevamenti, le uccisioni e i processi nella lunga liberazione di Pieve di Cento, 1945-1951, 2. ed., Pieve di Cento, Bagnoli1920 edizioni, 2011, p. 81
  • Mario De Micheli, Settima Gap, Imola, Bacchilega, 2011, pp. 50-51