Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Liberazione di Brisighella e Faenza

La Brigata Maiella, formata da patrioti abruzzesi al comando dell'avvocato socialista Ettore Troilo e aggregata al 2° Corpo d'Armata Polacco, combatte a Brisighella in condizioni avverse per la pioggia insistente e il fango.

Negli scontri che avvengono nella notte tra il 4 e il 5 dicembre alcune decine di giovani abruzzesi perdono la vita o rimangono feriti. All'alba del 5 dicembre la cittadina è conquistata.

Nei giorni seguenti reparti della Maiella conquistano d'assalto Monte Mauro e Monte della Volpe "asperrimi, disperatamente difesi dal nemico". Si tratta di battaglie cruciali per lo sfondamento delle linee tedesche sul fiume Lamone.

Il 17 dicembre le truppe neozelandesi liberano Faenza. La città è un mucchio di rovine senza luce e senz'acqua. A partire dal maggio 1944 quasi cento bombardamenti alleati l'hanno praticamente rasa al suolo. Il resto l'hanno fatto i tedeschi in ritirata. Gli abitanti sono fuggiti in massa.

Sull'asse della via Emilia il fronte si stabilizza il 20 dicembre nei pressi di Castelbolognese: la cittadina sul Senio sarà liberata dai Polacchi della Divisione carpatica solo il 12 aprile 1945.

La Brigata Maiella parteciperà in primavera ai combattimenti attorno a Bologna e terminerà ad Asiago il suo ciclo operativo. Sarà sciolta con solenne cerimonia nella piazza di Brisighella il 15 luglio 1945.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

L La lapide ricorda la liberazione di Brisighella (RA) ad opera della Brigata... Cerimonia di scioglimento della Brigata Maiella sulla piazza di Brisighella... Lapide ricordo nel 50° anniversario della liberazione di Brisighella (RA) Convoglio militare alleato nei pressi di Brisighella - febbraio 1945 - Fonte:... Truppe neozelandesi entrano a Faenza - dicembre 1944 - Fonte: Torre... Segnale di direzione del 2. Corpo d Il "Corriere Alleato" con la notizia della liberazione di Faenza

Approfondimenti:

Enzo Casadio, Massimo Valli, Il 2. Corpo polacco in Romagna. Forli, Brisighella, Faenza, Castel Bolognese, fiume Senio, Imola, Imola, Bacchilega, 2006


Franco e Tomaso Cravarezza, Le grandi battaglie della Linea Gotica, Torino, Edizioni del Capricorno, 2018, pp. 171-174


Faenza 1944: quei giorni di fuoco e di morte. Diari e testimonianze, nuova ed., Faenza, Tipografia Faentina editrice, 2015


Marco Malvestuto, Brisighella e Monte Mauro. Le due battaglie della "Maiella", in: "Patria indipendente", 18 dicembre 2011, pp. 30-32


Adler Raffaelli, Guerra e liberazione: Romagna 1943-1945, Bologna, Editcomp, 1995, vol. 1: Storiografia, pp. 204, 230-231


Romagna 1944-45: le immagini dei fotografi di guerra inglesi dall'Appennino al Po, Bologna, CLUEB, 1983, pp. 84-86, 182


Marco Serena, I ragazzi della Maiella. Le operazioni della Brigata sul fronte romagnolo (1944-1945), Imola, Bacchilega, 2005