Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

L'eccidio di Biagioni

A Biagioni, piccolo paese dell'alta valle del Reno attraversato dalla ferrovia Porrettana, viene inviato nell'estate del 1944 un contingente di SS italiane e tedesche per catturare i renitenti alla leva e per contrastare l'attività partigiana, che potrebbe minacciare la importante linea di comunicazione.

Il 4 luglio, durante una operazione di rastrellamento, una SS italiana viene uccisa, probabilmente da un commilitone. Per vendetta vengono catturati e uccisi nove uomini del paese, alcuni dei quali completamente estranei al fatto (cinque di essi hanno oltre 60 anni).

Il resto della popolazione lascia terrorizzata le proprie case e si rifugia in alta quota. I responsabili della strage, il cui fascicolo giudiziario finirà nel cosiddetto "armadio della vergogna", non verranno mai perseguiti.

Inspiegabilmente, quasi tutti i morti di Biagioni figurano nell'Albo dei caduti della RSI come vittime di agguati partigiani.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Biagioni (Granaglione) - Monumento a ricordo dell Biagioni (Granaglione) - Monumento a ricordo dell Biagioni (Granaglione) - Monumento a ricordo dell Biagioni (Granaglione) - il ponte sul Reno La stazioncina di Biagioni sulla ferrovia Porrettana

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, vol. 1., Nazario Sauro Onofri, Bologna dall'antifascismo alla Resistenza, Bologna, Comune-ISREBO, 2005, p. 54
  • Luigi Arbizzani, Antifascismo e lotta di Liberazione nel Bolognese. Comune per comune, Bologna, ANPI, 1998, p. 116
  • Pier Giorgio Ardeni, Cento ragazzi e un capitano. La brigata Giustizia e Libertà Montagna e la Resistenza sui monti dell'alto Reno tra storia e memoria, con la collaborazione di Francesco Berti Arnoaldi Veli, Bologna, Pendragon, 2014, pp. 117-119
  • Atlante bolognese. Dizionario alfabetico dei 60 comuni della provincia, Bologna, Poligrafici Editoriali, 1993, p. 138
  • Alessandro Borri, 4 luglio 1944. La strage di Biagioni tra storia e memoria, nuova ed. riv. e accresciuta, Bologna, Aspasia, 2007
  • Mario Facci, Alessandro Borri, Porretta dall'Unità alla Repubblica, 1859-1948. Cronache porrettane, aspetti politico-sociali, i sindaci e i podestà, Porretta Terme, Gruppo di studi alta valle del Reno - Comune, 1998, pp. 301-302