Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

L'artiglieria alleata colpisce la città

Dalla zona di Livergnano, su cui il fronte si è attestato, per la prima volta l'artiglieria Alleata cannoneggia la città. Una granata, sparata da un "Long Tom" americano, esplode il 6 ottobre sul Palazzo del Podestà, danneggiando alcuni affreschi di De Carolis.

Un'altra granata colpisce l'Albergo Stella Italia in via Rizzoli, causando un morto. Alcuni proiettili cadono nella zona est della città, finora abbastanza immune dalle distruzioni dovute ai bombardamenti aerei.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Monumento ai soldati alleati caduti a Livergnano Monumento ai soldati alleati caduti a Livergnano

Approfondimenti:

  • Luigi Arbizzani, Guerra, nazifascismo, lotta di liberazione nel Bolognese, luglio 1943-aprile 1945. Fotostoria, 5. ed., Bologna, Edizioni della Provincia, 2005, p. 22
  • La battaglia per la "Gotica". Il Secondo Corpo statunitense da Firenze a Monte Grande, a cura di Romano Rossi e Fabrizio Tampieri, Imola, Bacchilega, 2011, p. 234 (foto: cannone "Long Tom" da 155 mm)
  • Luciano Bergonzini, La svastica a Bologna, settembre 1943 -aprile 1945, Bologna, Il mulino, 1998, p. 181
  • Ena Frazzoni, Note di vita partigiana a Bologna, Bologna, Tamari, 1972, p. 86 (cita la data 4-5 ottobre)
  • Francisco Giordano, La Parrocchia di S. Teresa del Bambino Gesù al Pontevecchio, Bologna, Costa, 2005, p. 52
  • I giorni di Bologna Kaputt, a cura di Luca Goldoni, Aldo Ferrari, Gianni Leoni, Bologna, Edizioni Giornalisti associati, 1980, p. 26
  • Livergnano 1944-45, a cura di Luigi Selleri, Bologna, L. Selleri, 1992
  • Gastone Mazzanti, Obiettivo Bologna "Open the doors: bombs away!". Dagli archivi segreti angloamericani i bombardamenti della 2. guerra mondiale, Bologna, Costa, 2001, p. 208