Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

La nuova Federterra

La Commissione esecutiva della rinata Camera del Lavoro decide la costituzione del Comitato provvisorio della Federterra bolognese. E' composto di sei rappresentanti dei braccianti e salariati, sei dei coloni e mezzadri, tre dei fittavoli.

La grossa novità di questo esecutivo rispetto a quello del periodo prefascista è che non c'è più il primato dei braccianti sulle altre categorie contadine. Per garantire parità di rappresentanza, a comporre l'esecutivo della Federterra provinciale sono chiamati cinque rappresentanti di ogni corrente sindacale, comunista, socialista e democristiana.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Enrico Bonazzi, Politica e lotte agrarie. Bologna 1945-1955, Roma, Editrice Sindacale Italiana, 1982, pp. 32-33