Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

La distruzione degli stabilimenti Ducati

Il bombardamento del 12 ottobre distrugge il grande stabilimento della Ducati a Borgo Panigale. L'operazione “Pancake”  (frittella) è condotta da 75 fortezze volanti B-24 Liberator, scortate da P-38 Lighting. La fabbrica è centrata da 21 bombe da 500 libbre in una prima ondata alle 12,30 e da 12 bombe un'ora dopo.

Chiamata “la cittadella del proletariato”, la Ducati è nel 1943 la più grande industria bolognese, con oltre 6.000 dipendenti e 4000 macchine utensili. La prima pietra della fabbrica modello era stata posata il 1° giugno 1935.

Dei quaranta padiglioni adibiti alla produzione, 14 sono completamente distrutti e i restanti danneggiati fino al 70%. Al momento del bombardamento, una parte delle macchine e delle unità produttive è già stata evacuata altrove.

La sezione micromeccanica e tecnica, che produce pompe d'iniezione per i tedeschi è stata trasferita, nel maggio 1944, a Crevalcore, in alcuni edifici requisiti (650 lavoratori e oltre 200 macchine).

Altri settori hanno trovato rifugio nel circondario bolognese (Anzola, Bentivoglio, al Pontelungo), lungo la direttrice di Vignola (Crespellano, Bazzano) e in alcune località del nord (Vicenza, Cavalese, Milano).

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Stabilimento Ducati a Borgo Panigale Fabbrica Ducati a Borgo Panigale (BO) Stabilimento Ducati a Borgo Panigale (BO) Stabilimento Ducati a Borgo Panigale (BO)

Approfondimenti:

  • Luigi Bianchi, Marco Masetti, "Motociclismo" racconta la storia della Ducati, Milano, Edisport, 1997
  • Bruno Cavalieri Ducati, Storia della Ducati, Rastignano, Bologna, Edigrafica, 1991, p. 89-94 (foto)
  • Marcello Cicognani, Motori e passione. Dal cuore dell’Emilia Romagna i grandi nomi che hanno fatto leggenda nel mondo, Treviso, Editoriale Programma, 2016, p. 67
  • Maria Angela Neri, Quando si tirava la vita coi denti …, a cura di Gianfranco Paganelli, Bologna, Centro sociale ricreativo culturale Santa Viola, 2004, p. 185
  • Giorgio Pedrocco, Bologna industriale, in: Storia di Bologna, a cura di Renato Zangheri, Bologna, Bononia University Press, 2013, vol. 4., tomo 2., Bologna in età contemporanea 1915-2000, a cura di Angelo Varni, p. 1072
  • Donata Pracchi, Una fra le tante. Gabriella Zocca, memorie di Bologna, Bologna, Pendragon, 2018, p. 28
  • Storia della Ducati: da Società scientifica radio brevetti Ducati a Ducati motor holding, tesi di laurea presentata da Alessandro Marchi, Università di Bologna, 2004
  • Dario Ventura, Sindacato e Ricostruzione a Bologna, 1945-1948, Roma, Editrice Sindacale Italiana, 1981, pp. 123-124