Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

La 2a brigata "Giustizia e Libertà"

Si costituisce la 2a brigata partigiana “Giustizia e Libertà” di ispirazione azionista. In autunno sarà intitolata a Massenzio Masia (1902-1944), Medaglia d'Oro al V.M.

Dirigente politico, antifascista di antica data, Masia verrà catturato e fucilato al Poligono di Tiro dai fascisti il 23 settembre 1944, assieme ai principali membri della brigata.

Altre dolorose perdite si avranno con la battaglia all'Università del 20 ottobre 1944, in particolare quella di Mario Bastia (Marroni), uno dei maggiori dirigenti militari del PdA dell'Emilia-Romagna.

Nella Divisione Bologna pianura, istituita nel marzo 1945, la formazione sarà inquadrata come 8a Brigata GL “Masia”.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Foto di M. Bastia nel Sacrario dei Partigiani di Piazza Nettuno (BO)

Approfondimenti:

Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, vol. 1., Nazario Sauro Onofri, Bologna dall'antifascismo alla Resistenza, Bologna, Comune-ISREBO, 2005, pp. 63-64


Luigi Arbizzani, Guerra, nazifascismo, lotta di liberazione nel Bolognese, luglio 1943-aprile 1945. Fotostoria, 5. ed., Bologna, Edizioni della Provincia, 2005, p. 16


Werther Romani, Mauro Maggiorani, Guerra e Resistenza a San Lazzaro di Savena, San Giovanni in Persiceto, Aspasia, 2000, p. 141