Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Gli alberi della Montagnola usati come legna da ardere

Durante l'inverno la città rimane senza combustibile. Vengono effettuate potature straordinarie e tagli degli alberi della Montagnola, con la distribuzione di 14.000 buoni legna.

Ai prelievi consentiti si affiancano gli abbattimenti arbitrari di alberi nei parchi pubblici o nei giardini privati abbandonati e il recupero del legname tra gli edifici bombardati.

I soldati tedeschi riscaldano le loro caserme tagliando gli alberi della circonvallazione e sbullonando le traversine delle ferrovie secondarie.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

I grandi alberi della Montagnola furono in parte abbattuti durante la guerra

Approfondimenti:

  • Giancarlo Bernabei, La Montagnola di Bologna. Storia di popolo, Bologna, Patron, 1986, p. 63, 144
  • Tiziano Costa, Marco Poli, La Montagnola. Fotoracconto di un luogo nobile di Bologna, Bologna, Costa, 2001, p. 45, 51 (foto)
  • Memorie sotterranee. I rifugi antiaerei a Bologna tra ricerca, tutela e valorizzazione, a cura di Vito Paticchia, Massimo Brunelli, Bologna, IBC, 2013, p. 31