Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Eccidi all'aeroporto di Forlì

Il 5 settembre i nazisti fucilano 26 persone nei pressi del campo di aviazione di Forlì. Altre due fucilazioni avvengono nel medesimo luogo nel mese di settembre, il 17 e in altri giorni imprecisati.

Delle 43 persone uccise complessivamente, 24 sono ebree. Tra esse diverse donne. In applicazione del bando di Kesselring del 25 agosto le esecuzioni in questo periodo avvengono in pubblico e con l'esposizione dei cadaveri.

Il 9 settembre, a San Tomè di Forlì, circa duecento persone vengono appositamente rastrellate per assistere all'impiccagione di sei ostaggi.

Pochi giorni prima accanto alla fornace di Meldola (FO) erano state fucilate 18 persone inermi catturate dai Tedeschi durante un rastrellamento a Pieve di Rivoschio.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Deputazione Emilia Romagna per la storia della Resistenza e della guerra di liberazione, L'Emilia Romagna nella guerra di liberazione, vol. 1: Luciano Bergonzini, La lotta armata, Bari, De Donato, 1975, p. 73


Adler Raffaelli, Guerra e liberazione: Romagna 1943-1945, Bologna, Editcomp, 1995, vol. 1: Storiografia, p. 181


Romagna 1944-45: le immagini dei fotografi di guerra inglesi dall'Appennino al Po, Bologna, CLUEB, 1983, p. 176


Gerhard Schreiber, La vendetta tedesca. 1943-1945: le rappresaglie naziste in Italia, Milano, Mondadori, 2000, p. 206