Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Eccidi alla Chiusa di Cavacchio e a Boschi di Susano

Il 13 dicembre una quindicina di civili sono fermati da soldati tedeschi mentre tentano di attraversare il fronte nei pressi di Vergato.

Vengono fucilati, forse in più riprese, in località Chiusa di Cavacchio (Vergato). Tra essi anche una bambina di 7 anni. I corpi abbandonati saranno ritrovati molti mesi dopo, ormai irriconoscibili.

Raffaele Nanni e la moglie Cleofe Rita Donati, i cui nomi sono sul cippo che ricorda l'eccidio, in realtà muoiono lo stesso giorno, assieme ad altre nove persone, a Boschi di Vergato (o Boschi di Susano), vicino a Ponzano.

In questa località quattro soldati tedeschi entrano in una casa, poche ore prima oggetto di una razzia di maiali, e uccidono tutti i presenti a colpi di pistola: i proprietari, i loro coloni e alcuni sfollati, che stanno tentando di raggiungere gli Alleati oltre il Reno.

Tra le vittime di Boschi c'è il rag. Ettore Bortolotti (1889-1944), esponente di rilievo del mondo cattoico in Appennino, animatore di opere di carità, corrispondente dell' “Avvenire d'Italia” e direttore dell'agenzia del Credito Romagnolo di Vergato.

Assieme a lui viene uccisa la cognata Emma Marchetti, “donna di rare virtù”, mentre la moglie Ada sopravvive alcuni giorni, in tempo per lasciare una eccezionale testimonianza del massacro e della sua personale agonia.

Nei giorni dei due eccidi di Boschi e di Cavacchio è in corso nella zona di Vergato una cruenta battaglia tra i tedeschi e le truppe alleate, coadiuvate dai partigiani della Brigata Matteotti Montagna.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Il cippo che ricorda l Cippo dell

Approfondimenti:

  • Marco Andreucci, Vergato 1943-45. Memorie di guerra dei parroci del Reno, Vergato, Comune, 1994, p. 91
  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, Bologna, Comune – ISREBO, vol. I, Nazario Sauro Onofri, Bologna dall'antifascismo alla Resistenza, 2005, p. 59, 88, 384
  • Luigi Arbizzani, Antifascismo e lotta di liberazione nel Bolognese, comune per comune, Bologna, ANPI, 1998, p. 224
  • Gerhard Schreiber, La vendetta tedesca. 1943-1945: le rappresaglie naziste in Italia, Milano, Mondadori, 2000, p. 222
  • Ezio Trota, Carlo Mondani, Vittorio Lenzi, Gli anni di guerra fra Reno e Panaro, (1943-1945), Modena, Il fiorino, 2003, p. 64
  • Ezio Trota, Cronache di guerra fra Reno e Samoggia (1943-1945), con la collaborazione di Carlo Mondani, Modena, Il fiorino, 2000, p. 48
  • Dario Zanini, Marzabotto e dintorni, 1944, Bologna, Ponte nuovo, 1996, pp. 613-615