Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1944

Il martirio di Irma Bandiera

Irma Bandiera (Mimma), giovane staffetta della 7a G.A.P., viene arrestata dai nazifascisti a Funo di Argelato per una segnalazione e trovata con documenti compromettenti. E' rinchiusa dapprima nella caserma della GNR a San Giorgio di Piano e quindi trasferita a Bologna, dove per una settimana subisce tremende torture, senza che i suoi aguzzini riescano a strapparle alcuna confessione. E' accecata e giustiziata con colpi di mitra a bruciapelo il 14 agosto al Meloncello, nei pressi della sua abitazione. Il suo corpo è lasciato per un giorno intero sulla strada come monito per tutti i ribelli. A Irma sarà assegnata la Medaglia d'Oro al Valore, "prima fra le donne bolognesi ad impugnare le armi per la lotta nel nome della libertà".

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Irma Bandiera e Libero Lossanti medaglie d Lapide per Irma Bandiera nella via che ora porta il suo nome Tomba di Irma Bandiera nel Sacrario dei Partigiani - Cimitero della Certosa (BO) La foto di Irma Bandiera assieme a quelle delle altre Medaglie d Irma Bandiera simbolo delle partigiane bolognesi Irma Bandiera - Fonte: Museo della Resistenza - Istituto Parri (BO) Murale dedicato a Irma Bandiera presso le scuole Bombicci (BO) Irma Bandiera - Fonte: ANPI BO Il nome di Irma Bandiera inciso sul muro del monumento che ricorda le donne...

Approfondimenti:

  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, Bologna, Comune, Istituto per la storia di Bologna, 5 voll., 1985 -2003
  • Serena Bersani, 101 donne che hanno fatto grande Bologna, Roma, Newton Compton, 2012, pp. 245-248
  • Susy Bottonelli, 128 donne bolognesi caddero combattendo, in: "Resistenza oggi Bologna. 50. della Resistenza", pp. 31-32
  • Tiziano Costa, Donne da prima pagina nel passato di Bologna, Bologna, Costa, 2017, pp. 176-179

  • Carlo D'Adamo, William Pedrini, Un passato che non passa. Il documentario fotografico di D'Aiutolo e Parisi, Bologna, Pendragon, 2012, p. 55
  • Mario De Micheli, Settima Gap, Imola, Bacchilega, 2011, pp. 120-121
  • Ena Frazzoni, Note di vita partigiana a Bologna, Bologna, Tamari, 1972, p. 63 sgg.
  • Toni Rovatti, La violenza della guera civile: esecuzioni, rappresaglie, stragi, in: La Resistenza, il fascismo, la memoria. Bologna 1943-1945, a cura di Alberto De Bernardi e Alberto Preti, Bologna, Bononia University Press, 2017, pp.506-507

  • Cristiana di San Marzano, Irma Bandiera (1915-1944), in: Italiane, a cura di Eugenia Roccella e Lucetta Scaraffia, Roma, Dipartimento per l'informazione e l'editoria, 2004, v. 2., p. 12
  • Renata Viganò, E "Mimma" non parlò, in: "Resistenza oggi Bologna", 40. della lotta di liberazione, Bologna, a cura dell'ANPI provinciale, 1984, pp. 38-39
  • Renata Viganò, Irma Bandiera eroina nazionale, in: Bologna è libera. Pagine e documenti della Resistenza, a cura di Luigi Arbizzani, Giorgio Colliva, Sergio Soglia, Bologna, ANPI, 1965, pp. 73-74

Internet: