Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1939

La città del lavoro di Padre Marella in via Piana

In un ex deposito della nettezza urbana, situato in via Piana n. 106, vede la luce, su iniziativa di don Olinto Marella (1882-1969), una piccola “città del lavoro” per ragazzi poveri, con dormitorio e laboratori di meccanica, falegnameria, calzoleria, sartoria, tipografia.

Una sezione femminile di sartoria e tappezzeria verrà invece organizzata a Varignana. Nel 1940 uno dei capannoni di via Piana diventerà una chiesa, la cosiddetta "cattedrale dei poveri".

Sui giornali cittadini sarà lanciata nel 1949 l'idea di una vera e propria Città dei Ragazzi, governata autonomamente. La sede definitiva sorgerà alcuni anni più tardi a San Lazzaro di Savena, in località Cicogna.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Padre Marella - dipinto nella cripta della Chiesa della Città dei Ragazzi -... Padre Marella Case popolari in via Piana (BO) Baracche in via Piana (BO) Via Piana (BO) - In questo rione sorse la Città del Lavoro di Padre Marella

Approfondimenti:

  • Giusy Ferro, Carlo Vietti, Gli educatori cattolici nel Novecento a Bologna, Bologna, Leviedellastoria, 2011, p. 54
  • Olinto Marella (1882-1969). Immagini di una vita, a cura di Michelangelo Ranuzzi dé Bianchi, Argelato, Minerva, 2017, pp. 122-129 (foto)
  • Elena Tartari, Carlo Vietti, Padre Marella. Una lezione di carità, Bologna, Futura News, stampa 1998, p. 83 sgg.