Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1939

In centro solo in bici

Dopo il divieto di libera circolazione delle auto, con l'avvicinarsi della guerra in Europa, ai ciclisti viene permesso di percorrere le vie centrali.

Dal 1932 era disposto proprio il contrario: il transito dei velocipedi era vietato in numerose strade del centro, nonostante che Bologna, con 100.000 biciclette, fosse la capitale italiana delle due ruote.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Nino Comaschi, Bologna anni Trenta. La piccola città d'un fotografo borghese, scritti di Franco Cristofori con una testimonianza di Giorgio Comaschi, Sala Bolognese, A. Forni, 1984, pp. 10-11
  • I giorni di Bologna Kaputt, a cura di Luca Goldoni, Aldo Ferrari, Gianni Leoni, s.l., Edizioni giornalisti associati, 1980, p. 9