Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1938

Vanni Canepele trionfa agli assoluti di tennis

Il campione della Virtus Vanni Canepele vince i campionati italiani di tennis. Sui campi del Tennis Club Milano prevale “col suo stile regolare ed efficace” su Palmieri, Quintavalle e sul detentore del titolo Taroni nel girone finale a quattro.

Vincenzo Cuccia, sulla “Gazzetta dello Sport”, scrive che “il titolo e' andato all'esponente piu' meritevole, al giocatore che piu' ha reso quest'anno negli incontri internazionali, all'atleta che si e' prodigato con serieta' di propositi e con puntiglio”.

Canepele si conferma così numero uno del tennis italiano, ruolo annunciato dai suoi successi con la Nazionale in Coppa Davis.

L'anno successivo, nei campionati italiani che si giocheranno in settembre a Milano, vincerà nuovamente il titolo nel singolare e trionferà anche nel doppio con Giorgio De Stefani.

Oltre che nel tennis, l'atleta virtussino se la cava molto bene anche nel basket, tanto da figurare nel quintetto della prima partita internazionale giocata a Bologna.

Era il 17 gennaio 1932 e nella palestra di Santa Lucia la rappresentativa petroniana, alle prime armi, fu sconfitta nettamente (86 a 12) dal Kalev Tallin.

A quel tempo Canepele giocava nella squadra del liceo Galvani, poi passò nelle file del G.U.F., ma nel campionato 1938-39 militerà nella Virtus diretta da Vittorio Ugolini, segnando 56 punti in 12 gare.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Il mito della V nera, a cura di Achille Baratti, Renato Lemmi Gigli, Bologna, Poligrafici L. Parma, 1972, pp. 332, 335-336, 373 (foto)