Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1938

La Fondazione Guglielmo Marconi

Con il R.D. 11 aprile 1938 n.354 la Fondazione Guglielmo Marconi è istituita come ente morale. E' destinata a promuovere lo studio e la ricerca nel campo delle radiocomunicazioni e la conoscenza dell'opera del grande scienziato bolognese.

Eredita, per volere della famiglia, la villa paterna di Marconi a Pontecchio. E' previsto inoltre un mausoleo, che verrà realizzato nel 1941 dall'arch. Piacentini, dove saranno traslate le spoglie di Marconi.

La villa Griffone è il luogo dove il giovane Guglielmo ha cominciato i suoi studi ed esperimenti sulle onde radio ed ha effettuato, nel 1895, la prima trasmissione senza fili.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Villa Griffone e il mausoleo marconiano a Pontecchio Villa Griffone - la finestra dalla quale Marconi lanciò il primo segnale radio Busto marmoreo di Guglielmo Marconi a Villa Griffone Resti del panfilo Elettra nel giardino di Villa Griffone a Pontecchio Villa Griffone a Pontecchio - lato del giardino

Approfondimenti:

  • Gian Carlo Corazza, Guglielmo Marconi, in: Storia illustrata di Bologna, a cura di Walter Tega, Milano, Nuova editoriale AIEP, 1990, vol. 4.: Bologna dall'Unità alla Liberazione, p. 223
  • Da Sasso a... Marconi. Fra storia e mito, a cura di Fernando Stumpo, 2. ed., s.l., Bolelli, 1995
  • Fondazione Guglielmo Marconi, 1895-1995, Pontecchio Marconi, s.e., 1995
  • Guglielmo Marconi. Genio, storia e modernità, a cura di Gabriele Falciasecca e Barbara Valotti, Milano, Editoriale Giorgio Mondadori, 2003
  • Giorgio Maioli, I giorni della radio. A cent'anni dall'invenzione di Guglielmo Marconi, Bologna, Re Enzo, 1994