Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1938

Censimento degli ebrei

E' indetto il censimento nazionale riservato alle persone di razza ebraica. A Bologna 877 persone sono iscritte alla Comunità, su una popolazione di 300.000 abitanti.

Il rabbino è Alberto Orvieto (che sarà deportato e ucciso ad Auschwitz), il presidente Gino Zabban, sostituito alla fine del 1938 dal ragioniere Gino Terenzi.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Bologna 1938-1945: guida ai luoghi della guerra e della Resistenza, San Giovanni in Persiceto, Aspasia, 2005
  • Diaspore. L'Università di Bologna davanti alle leggi razziali, a cura di Gian Paolo Brizzi, Bologna, CLUEB, 2014, p. 41
  • Nazario Sauro Onofri, Ebrei e fascismo a Bologna, Crespellano, Grafica Lavino, 1989
  • Rossella Ropa, Internati militari, deportati razziali e politici: l'altra Resistenza, in: La Resistenza, il fascismo, la memoria. Bologna 1943-1945, a cura di Alberto De Bernardi e Alberto Preti, Bologna, Bononia University Press, 2017, p. 411