Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1933

Roberto Franzoni decora Palazzo Saraceni

Roberto Franzoni (1882-1960), esponente di spicco dell'Art Nouveau e grafico insigne, già allievo di Achille Casanova e Enrico Barberi all'Accademia, è autore dell'apparato decorativo “straordinariamente ricco e variato” del soffitto del piano nobile e della volta “a grottesche” dello scalone di Palazzo Saraceni, in via Farini.

L'edificio risale alla fine del XV secolo. E' dominato da un'elegante altana, che un tempo era una torre. La facciata “adorna di terracotte finissime che richiamano lo Sperandio” (Beseghi) è stata radicalmente restaurata nel 1930 e lo stabile ripristinato dall'ing. A. Baulina Paleotti. E' sede del Credito Fondiario della Cassa di Risparmio.

Fonti della notizia:

consulta

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Luigi Bortolotti, Bologna dentro le mura. Nella storia e nell'arte, Bologna, La grafica emiliana, 1977, pp. 91-92
  • Fondazione Cassa di risparmio in Bologna, Genus Bononiae-musei nella città, Antico e moderno. Acquisizioni e donazioni per la storia di Bologna (2001-2013), a cura di Angelo Mazza, Bologna, Bononia University Press, 2014, p. 202
  • Industriartistica bolognese. Aemilia ars. Luoghi, materiali, fonti, a cura di Carla Bernardini e Marta Forlai, Cinisello Balsamo, Silvana, 2003, pp. 51-52
  • Il Liberty a Bologna e nell'Emilia Romagna. Architettura arti applicate e grafica, pittura e scultura. Retrospettiva di Roberto Franzoni, Adolfo De Carolis e Leonardo Bistolfi. Prima indagine sull'art-deco, marzo - maggio 1977, 2. ed., Bologna, Grafis, 1977