Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1933

La mostra sulla "lottizzazione razionale" al Circolo delle Arti

La mostra sulla “lottizzazione razionale” presentata al Congresso Internazionale di Architettura Moderna di Bruxelles si trasferisce a Bologna al Circolo delle Arti, grazie agli auspici degli architetti Piero Bottoni e Gino Pollini.

Il tema di una moderna lottizzazione è centrale per l'organizzazione delle nuove periferie urbane. Nel contesto della mostra bolognese maturano importanti progetti, quali il concorso per la nuova Fiera, che sarà bandito dal Rotary Club nel 1934.

In questo periodo gli architetti razionalisti sperimentano modelli edilizi, quali la “casa appenninica” presentata alla 5a Triennale milanese da Alberto Legnani, Melchiorre Bega e Giorgio Ramponi, “adatta per essere edificata sui colli che coronano la maggior parte delle città dell'Emilia e della Romagna ed in specie Bologna", oppure la "casa degli sposi novelli", progettata sempre da Legnani, vincitrice del concorso I.C.P.  del 1934.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Alberto Legnani, a cura di Stefano Zironi e Fulvia Branchetta, Sala Bolognese, A. Forni, 1994, p. 48, 58, 116 (ill.)
  • Marilena Pasquali, Il Circolo artistico di Bologna. Il significato di una presenza, 1879/1983, Casalecchio di Reno, Grafis, 1983, p. 29 sgg.
  • Giuliano Gresleri, La costruzione dell'architettura a Bologna nell'età di Giuseppe Vaccaro, in Giuseppe Vaccaro. Architetture per Bologna, a cura di Maristella Casciato, Giuliano Gresleri, Bologna, Compositori, 2006, p. 19