Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1931

Sciolta la Partecipanza di Budrio

Per Regio Decreto viene sciolta la Partecipanza di Budrio, antica istituzione di origine medievale, che si fa risalire a Matilde di Canossa.

Nei secoli essa fu vissuta come organizzazione collettiva del lavoro e sfruttamento di beni comuni. Fino all'epoca napoleonica, che vide sorgere la Municipalità, si identificò con il governo della comunità.

Prima di quella di Budrio, già alla fine dell'Ottocento si è estinta la partecipanza di Medicina, mentre rimangono in vita altre cinque consorelle emiliano-romagnole: Nonantola, Sant'Agata Bolognese, San Giovanni in Persiceto, Cento e Pieve di Cento.

Tra i beni lasciati in eredità dalla Partecipanza di Budrio vi sono il Teatro Consorziale e la Pinacoteca donata da Domenico Inzaghi.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Palazzo della Partecipanza a Budrio - sede della Pinacoteca Pieve di Cento - Sala della Partecipanza Pieve di Cento - Sala della Partecipanza Arredi della sala della Partecipanza di Budrio (BO) Insegna della Partecipanza di San Giovanni in Persiceto (BO) Palazzo della Partecipanza di Villa Fontana - Medicina (BO) Partecipanza di Villa Fontana - Medicina (BO) Arredo in stile neogotico della Partecipanza di Budrio (BO) Partecipanza di Villa Fontana - Medicina (BO)

Approfondimenti:

  • Aldo Adversi e Franca Barbieri, Villa Fontana, la sua Partecipanza, la sua Chiesa, in: "L'Archiginnasio", 52 (1957), pp. 169-187
  • Enrico Bassanelli, Le partecipanze emiliane, in: Strutture rurali e vita contadina, Bologna, Federazione delle Casse di Risparmio, 1977, pp. 147-159
  • Vittorio Cocchi, Appunti e riflessioni su un Istituto del contado bolognese: la partecipanza di San Giovanni in Persiceto, in: “Strenna storica bolognese”, 1982, pp. 113-146
  • Rolando Dondarini, Un esempio di forte coesione nelle comunità: le Partecipanze agrarie, in: Francesca Bocchi, Emilia-Romagna, Roma (ecc.), Laterza, 1985, pp. 71-76
  • Gabriella Malagoli, Ruggero Piccinini, Maria Luisa Zambelli, Nonantola. Storia Arte Cultura, 2. ed., Arcidiocesi di Modena - Nonantola (ecc.), 2003, pp. 85-98
  • Le partecipanze agrarie emiliane. La storia, le fonti, il rapporto col territorio, mostra documentaria e catalogo a cura di E. Arioti, E. Fregni, S. Torresani, Nonantola, Grafiche 4 Esse, 1990
  • Fedora Servetti Donati, Un'antica istituzione scomparsa: la Partecipanza di Budrio, in: "Il carrobbio", 7 (1981), pp. 405-418
  • Fedora Servetti Donati, È Budrio un buon castel del Bolognese. Breve guida al centro storico di Budrio, Bologna, Compositori, 2002, pp. 21-23, 49-51

  • Terre e comunita nell'Italia Padana. Il caso delle Partecipanze agrarie emiliane: da beni comuni a beni collettivi, a cura di Euride Fregni, Brescia, Edizioni Centro Federico Odorici, 1992