Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1931

Palazzo Malvezzi diviene sede dell'Amministrazione provinciale

Palazzo Malvezzi in via Zamboni (sec. XVI) viene acquistato per farne sede della Provincia. Il rogito è firmato dal marchese Aldobrandino Malvezzi dé Medici il 9 giugno.

L'amministrazione si insedierà nel 1934, dopo lunghi lavori di ristrutturazione, che porteranno gravi alterazioni in alcune parti del palazzo.

Verrà dispersa la biblioteca dell'antica famiglia senatoria, forse la più ricca tra quelle private bolognesi, solo in parte depositata in Archiginnasio, mentre gli arredi originali saranno venduti con poca lungimiranza e finiranno nel mercato antiquario.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Palazzo Malvezzi - sede della Provincia di Bologna - da piazza Rossini Il portico di Palazzo Malvezzi da via Zamboni Il portico di Palazzo Malvezzi

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Cinquant'anni di vita democratica della provincia di Bologna. Dalla deputazione provinciale alla stagione metropolitana, a cura di Luigi Arbizzani, Bologna, Edizioni Provincia di Bologna, 2001
  • Tiziano Costa, Le grandi famiglie di Bologna. Palazzi, personaggi e storie, Bologna, Costa, 2007, p. 198
  • Palazzo Malvezzi tra storia, arte e politica, 2. ed. ampliata ed aggiornata, a cura della Provincia di Bologna, Casalecchio di Reno, Grafis, 1987
  • Palazzo Malvezzi de' Medici a Bologna. Una storia da rivivere, a cura di Davide Bergamini, Grazietta Demaria, Serena Maini, Bologna, Bononia University Press, 2018, p. 52 sgg.
  • Giancarlo Roversi, Palazzi e case nobili del '500 a Bologna. La storia, le famiglie, le opere d'arte, Bologna, Grafis, 1986, pp. 122-125