Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1931

Ampliamento del quartiere universitario

Palazzo Salaroli, in via Zamboni n. 25, diventa proprietà dell'Università per essere trasformato in Casa dello studente. L'acquisto è reso possibile grazie all'intervento finanziario dell'Opera universitaria, fondata a Bologna nel 1928.

La destinazione del palazzo ad alloggio per gli studenti è caldeggiata dal Rettore nel discorso inaugurale dell'anno accademico 1931-32.

Negli anni successivi, con la supervisione di Guido Zucchini, iniziano gli sventramenti ed il restauro degli edifici storici dell'Università.

Nei pressi di via Irnerio sorgono l'istituto di Medicina Legale, con la clinica mortuaria e, tra il 1936 e il 1937, la Scuola di Economia e Politica Agraria.

Nel 1936 Benito Mussolini tornerà a Bologna, a dieci anni dall'attentato di Anteo Zamboni, per visitare le nuove strutture universitarie e sarà ricevuto nell'Aula Magna di Palazzo Poggi, da poco edificata a cura dell'architetto Arata.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

L L

Approfondimenti:

  • Franco Bergonzoni, Nove secoli d'arte a Bologna. Rilettura cronologica d'opere di Guido Zucchini, Bologna, Atesa, 1977, p. 136 (Data citata: 1933)
  • I centri storici. Politica urbanistica e programma di intervento pubblico: Bergamo, Bologna, Brescia, Como, Gubbio, Pesaro, Vicenza, a cura di Francesco Ciardini e Paola Falini, Milano, G. Mazzotta, 1978, p. 148
  • Gli studenti dell'Università di Bologna dal fascismo alla liberazione, Aula Magna dell'Università di Bologna, 21 aprile 2010, catalogo della mostra a cura di Paola Dessì e Pier Paolo Zannoni. Bologna, CLUEB, 2010, pp. 33-34