Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1930

In agitazione gli operai della Barbieri di Castel Maggiore

Il 30 ottobre alcuni giovani operai dell’Officina Meccanica Barbieri di Castel Maggiore organizzano una conferenza d’officina per chiedere un aumento dei salari del 20 per cento, le otto ore di lavoro giornaliere, l’abolizione del lavoro notturno e la riassunzione dei licenziati.

L'agitazione è sostenuta dal giornale di fabbrica “L'I.S.R.”, curato dalla frazione sindacale giovanile della Barbieri. Uno dei principali animatori della lotta, Agostino Ottani (1907-?), sarà arrestato e condannato a tre anni di carcere.

In seguito, tra il 1936 e il 1943, subirà il confino e durante il periodo bellico sarà attivista alla Ducati, poi partigiano della Stella Rossa. Dopo la liberazione sarà designato dal CLN a far parte del Consiglio comunale.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Luigi Arbizzani, Antifascismo e lotta di liberazione nel Bolognese. Comune per comune, Bologna, ANPI, 1998, p. 74
  • Atlante bolognese. Dizionario alfabetico dei 60 comuni della provincia, Bologna, Poligrafici Editoriali, 1993, p. 113