Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1930

Bandiere rosse sui tralicci dell'alta tensione

Il 1° settembre a Bologna e in vari paesi della provincia vengono issate bandiere rosse e appaiono sui muri scritte cubitali contro la guerra e il fascismo.

Diverse bandiere con la falce e martello pendono dai fili dell'alta tensione, issate in maniera ingegnosa e molto difficili da rimuovere.

L'azione, ispirata dal giovane attivista comunista Cino Moscatelli (1908-1981), porta scompiglio tra i gerarchi della Decima Legio e farà infuriare lo stesso Mussolini.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Giorgio Scarabelli, 25 anni di galera per antifascismo. Dall'aula 4. del Tribunale speciale al lager di Mauthausen. Tranche de vie di un militante comunista, Bologna, Tip. moderna, 1982, pp. 17-18