Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1930

Giorgio Morandi insegna all'Accademia

Giorgio Morandi viene nominato "per chiara fama" docente di Tecniche dell'Incisione alla Reale Accademia di Belle Arti, incarico che ricoprirà fino al 1956. Solo nel dopoguerra sarà veramente riconosciuto come artista di statura internazionale e non solo come il "pittore delle bottiglie", amato da una ristretta e scelta cerchia di critici e collezionisti.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Lapide sul luogo natale di Giorgio Morandi in via Lame n. 57 Giorgio Morandi - propr. Museo Morandi, Bologna Lapide a ricordo dell

Approfondimenti:

L'Accademia di Bologna: figure del Novecento, Bologna, Accademia di belle arti, 5 settembre-10 novembre 1988, a cura di Adriano Baccilieri e Silvia Evangelisti, Bologna, Nuova Alfa, 1988, p. 29
Andrea Emiliani, Bologna. Cronache dal vivere, Argelato, Minerva, 2013, pp. 171-173
Pompilio Mandelli, Via delle Belle Arti, San Giorgio di Piano, Minerva Edizioni, 2002
Renzo Renzi, La città di Morandi, 1890-1990. Cent'anni di storia bolognese attraverso la vicenda di un grande pittore, Bologna, Cappelli, 1989