Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1928

Il palazzo delle Province Romagnole

L'architetto Edoardo Collamarini progetta il palazzo delle Province Romagnole in via Rizzoli 34. E' sede del Credito Romagnolo, istituto per il risparmio e il finanziamento della piccola impresa, avviato nel 1896 da Giovanni Acquaderni (1839-1922).

Al fondatore è dedicata l'elegante galleria passante al piano terreno, completata da Ludovico Lambertini nel 1932. Lo stabile sorge sul luogo dell'antico ospedale di San Giobbe, specializzato nella cura delle malattie veneree.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Palazzo delle Provincie Romagnole - E. Collamarini - via Rizzoli (BO) Palazzo delle Provincie Romagnole - Ingresso della Galleria Acquaderni Palazzo delle Provincie Romagnole - E. Collamarini - via Rizzoli (BO) Palazzo delle Provincie Romagnole - Galleria Acquaderni Lapide a ricordo di Giovanni Acquaderni fondatore del Credito Romagnolo Palazzo delle Provincie Romagnole - E. Collamarini - via Rizzoli (BO) Palazzo delle Provincie Romagnole - E. Collamarini - via Rizzoli (BO)

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Franco Bergonzoni, Nove secoli d'arte a Bologna. Rilettura cronologica d'opere di Guido Zucchini, Bologna, Atesa, 1977, p. 136
  • G. Bernabei, G. Gresleri, S. Zagnoni, Bologna moderna, 1860-1980, Bologna, Patron, 1984, p. 92
  • Eleonora Frattarolo, Edoardo Collamarini eclettico ed accademico (1864-1928), in L'Accademia di Bologna. Figure del Novecento, Bologna, Accademia di belle arti, 5 settembre-10 novembre 1988, a cura di Adriano Baccilieri e Silvia Evangelisti, Bologna, Nuova Alfa, 1988, pp. 226-228
  • Filippo Raffaelli, I segreti di Bologna, Bologna, Poligrafici, 1992, p. 7