Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1927

Raimondo Manzini direttore de "L'Avvenire d'Italia"

Raimondo Manzini (1901-1988) diviene direttore de “L'Avvenire d'Italia”. Rimarrà alla guida del quotidiano cattolico fino al 1960.

Nato come giornale dell'episcopato emiliano “L'Avvenire” diviene, sotto la sua guida, il principale quotidiano cattolico nazionale. Durante il fascismo si caratterizzerà per il rigido confessionalismo e il disimpegno politico.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, vol. 1., Nazario Sauro Onofri, Bologna dall'antifascismo alla Resistenza, Bologna, Comune-ISREBO, 2005, pp. 44-47
  • Dizionario dei bolognesi, a cura di Giancarlo Bernabei, Bologna, Santarini, 1989-1990, vol. 1., p. 21
  • Giampaolo Venturi, Raimondo Manzini, giornalista credente, in Dieci bolognesi del Novecento, a cura di G. Venturi, Bologna, Istituto Carlo Tincani, 2005, pp. 109-146
  • Roberto Zalambani, Novant'anni e un avvenire di speranza, in "Almanacco di Bologna" (1986), pp. 113-117