Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1927

Ercole Drei insegnante di scultura all'Accademia

La cattedra di scultura all'Accademia di Belle Arti è assegnata al faentino Ercole Drei (1886-1973), già vincitore a Bologna dei concorsi Baruzzi (1910) e Curlandese (1912). Insegnante per circa trenta anni, sarà anche direttore dell'Accademia dal 1952 al 1957.

Tra le sue opere notevoli in città sono i due gruppi scultorei per il sepolcro ai caduti fascisti alla Certosa. Suo è anche il monumento di Alfredo Oriani sul Colle Oppio a Roma.

Avrà come allievi i due maggiori scultori bolognesi del dopoguerra, Luciano Minguzzi e Quinto Ghermandi, entrambi destinati anche alla carriera dell'insegnamento: il primo a Brera, il secondo sulla stessa cattedra bolognese.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

E. Drei - La Notte - Tomba Barbieri - 1955 - Cimitero della Certosa (BO) E. Drei - Tomba Barbieri - 1955 - Cimitero della Certosa (BO) - particolare E. Drei - Tomba Cattoli - 1947 - Cimitero della Certosa (BO) - particolare E. Drei - La Fortezza - sepolcreto dei Caduti fascisti - 1932 - Cimitero... E. Drei - La Vittoria - sepolcreto dei Caduti fascisti - 1932 - Cimitero... Ossario dei Caduti della Prima Guerra Mondiale - Cimitero della Certosa (BO)... Una delle sentinelle di E. Drei di guardia all E. Drei - Ritratto di Alba Guerrini - Coll. privata - Fonte: Mostra Ceramica... E. Drei - Pegaso - Fonte: Mostra Ceramica Art Decò - MIC Faenza - 2017

Approfondimenti:

  • L'Accademia di Bologna: figure del Novecento, Bologna, Accademia di Belle Arti, 5 settembre-10 novembre 1988, a cura di Adriano Baccilieri e Silvia Evangelisti, Bologna, Nuova Alfa, 1988, p. 216
  • Arte dal vero. Aspetti della figurazione in Romagna dal 1900 a oggi, a cura di Franco Bertoni, Imola, La mandragora, 2014, pp. 124-127
  • Arte e storia a Bologna nel Novecento. Un percorso per immagini, a cura di Roberto Martorelli, in: Storia di Bologna, a cura di Renato Zangheri, Bologna, Bononia University Press, 2013, vol. 4., tomo 2., Bologna in età contemporanea 1915-2000, a cura di Angelo Varni, p. 1144
  • Adriano Baccilieri, La scultura in Accademia. Drei, Mastroianni, Ghermandi: una linea maestra, in L'Accademia di Bologna. Figure del Novecento, cit., pp. 209-215
  • La Certosa di Bologna. Un libro aperto sulla storia, a cura di Roberto Martorelli, Bologna, Tipografia Moderna, stampa 2009, pp. 151-152
  • Ercole Drei scultore, 1886-1973, a cura di Franco Bertoni, Imola, University press Bologna, stampa 1986
  • Fabia Farneti, Vincenza Riccardi Scassellati, L'Accademia di Belle Arti di Bologna, Fiesole, Nardini, 1997, p. 26
  • I grandi di Romagna. Repertorio alfabetico dei romagnoli illustri dall'Unità d'Italia ad oggi, a cura di Mauro Tedeschini, Bologna, Poligrafici editoriale, 1990, p. 52
  • Il Liberty a Bologna e nell'Emilia Romagna, Bologna, Grafis, 1977, pp. 279-281
  • I maestri bolognesi alle grandi mostre della Secessione romana 1913-1916, 29 giugno-15 settembre 2002, antico Monastero Santa Chiara, a cura di Vittorio Sgarbi, Bologna, Edizioni Cinquantasei, 2002, p. 211
  • Marilena Pasquali, Guida ragionata alla Raccolta Lercaro, Vicenza, Banca Intesa, stampa 2005, pp. 42-43 (E. Drei)
  • Alessandra Zanchi, Minguzzi e Ghermandi, in Accademia di Belle Arti di Bologna, Figure del '900 2. Oltre l'Accademia, Carpi, LaLit, stampa 2001, pp. 275-282