Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1926

Municipalizzazione del servizio tramviario

Dopo la scomparsa, nel 1924, della Società Les Tramways de Bologne - da molti chiamata semplicemente “La Belga” - che aveva gestito, per quasi mezzo secolo, il servizio urbano, è fissata l'indennità per il riscatto dell'azienda tramviaria da parte del Comune, che da questo momento la gestisce in economia.

Nasce l'Azienda Municipale delle Tramvie elettriche di Bologna. La nuova gestione municipale prevede di abbinare alcune linee e di abolire il capolinea congestionato di piazza Maggiore.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La palazzina uffici del Deposito Zucca dei tram Resti di binari tramviari nei pressi del Deposito Zucca Tramvieri bolognesi caduti nella Grande guerra Resti di binari tramviari in via della Zecca Centenario del trasporto pubblico urbano - 1877-1977 - A. Cervellati Centenario del trasporto pubblico urbano - 1877-1977 - A. Cervellati

Approfondimenti:

  • Giuseppe Brini, Quelli del tramway. Cento anni di vita e di lotta nella città di Bologna, Bologna, Centro Stampa ATC, 1977-1985, vol. I, pp. 162-164
  • Fabio Formentin, La municipalizzazione del servizio tramviario di Bologna, in: "Il carrobbio", 14 (1988), pp. 147-160
  • Fabio Formentin, Davide Damiani, Storia dei servizi di trasporto dell'Amministrazione Provinciale di Bologna, Cortona, Calosci, 2011, p. 16
  • Fabio Formentin, Paolo Rossi, Storia dei trasporti urbani di Bologna, 2. ed., Cortona, Calosci, 1998
  • Athos Vianelli, Bologna in controluce. Storie e curiosità fra un secolo e l'altro, Bologna, Inchiostri, 2001, p. 156
  • Athos Vianelli, L'epoca del tram, in id., Bologna in controluce. Storie e curiosità fra un secolo e l'altro, Bologna, Inchiostri, 2001, pp. 151-157

Internet:

TPER - Cronologia