Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1925

Assassinato dai fascisti il presidente della Cooperativa di Malcantone

Viene assassinato il presidente della cooperativa di consumo di Malcantone, Augusto Pulega. Operaio socialista, aveva già patito il carcere nel 1913 ed era stato più volte bastonato dai fascisti nel 1924, per essersi rifiutato di lasciare la cooperativa.

La notte dell'11 gennaio, un gruppo di squadristi lo costringe a uscire dalla sede e, dopo un diverbio, il miliziano Giulio Mignani, detto Maciste, lo uccide a colpi di pistola.

Al processo l'assassino sarà assolto per legittima difesa. Il suo avvocato sosterrà che era entrato al Malcantone come un "domatore nella gabbia dei leoni". La sentenza sarà accolta dalle grida di giubilo dei suoi camerati.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Lapide ricordo di Augusto Pulega al Malcantone Palazzo della Cooperativa Belcantone alla Barca (BO)

Approfondimenti:

  • Augusto Pulega: un martire antifascista della cooperazione bolognese, in Antifascismo e cooperazione nella provincia di Bologna, Bologna, Federcoop, 1974, pp. 17-19 (già in: La cooperativa di consumo del Malcantone dal 1904 al 1954. Cinquant'anni di vita, Bologna, 1954)
  • Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, Bologna, Comune - Istituto per la storia di Bologna, vol. 4: Luigi Arbizzani, Nazario Sauro Onofri, Dizionario biografico. M-Q, 1995, voce: Pulega Augusto
  • Atlante bolognese. Dizionario alfabetico dei 60 comuni della provincia, Bologna, Poligrafici Editoriali, 1993, p. 63
  • Bologna. La cooperazione, Milano, EDIT-Ambrosiana, 1990ca, p. 80
  • Paola Furlan, La cooperazione di consumo bolognese nel fascismo, in Il PNF in Emilia Romagna. Personale politico, quadri sindacali, cooperazione, a cura di Maurizio Degl'Innocenti, Paolo Pombeni, Alessandro Roveri, Milano, F. Angeli, 1988, pp. 99-100
  • La società attraente. Cooperazione e cultura nell'Emilia Romagna, Bologna, dicembre 1976-gennaio 1977, a cura di Franco Solmi, Bologna, Grafis, 1976, p. 452, 455