Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1924

Onorata la memoria di Puccini con l'esecuzione della "Bohème"

La morte improvvisa di Giacomo Puccini a Bruxelles il 29 novembre desta grande impressione tra gli appassionati del melodramma.

Il compositore toscano è celebrato a Bologna al Teatro Comunale il 12 dicembre con l'esecuzione della Bohème, la sua opera più celebre, dopo una commossa orazione funebre di Giuseppe Lipparini.

L'opera è diretta da Gaetano Bavaglioli, l'esecutore preferito da Puccini.

Il maestro si è spento lasciando incompiuta la sua ultima fatica, la Turandot, che sarà completata da Franco Alfano ed eseguita per la prima volta alla Scala di Milano, diretta da Arturo Toscanini.

A Bologna sarà rappresentata con successo nel 1927, con la direzione di Gino Marinuzzi.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Casa natale di G. Puccini a Lucca - Puccini Museum Casa natale di G. Puccini a Lucca - Puccini Museum -  ingresso - part. Monumento a Puccini - piazza Cittadella - Lucca Libretto della Boheme - Puccini Museum - Lucca Libretto della Turandot - Puccini Museum - Lucca Pianoforte Steinway appartenuto a G. Puccini - con esso compose la Turandot -... Puccini Museum Lucca - part. La soffitta della Boheme ricostruita nella casa natale di G. Puccini a Lucca G. Puccini sul letto di morte - Puccini Museum - Lucca

Approfondimenti:

  • Renzo Giacomelli, Il Teatro comunale di Bologna. Storia aneddotica e cronaca di due Secoli (1763-1963), Bologna, Tamari Editori, 1965, pp. 115-118
  • La storia d'Italia, Roma, La Biblioteca di Repubblica, 2005, vol. 25, Cronologia, p. 330