Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1924

Lottatori e calciatori bolognesi alle Olimpiadi di Parigi

Alle Olimpiadi di Parigi partecipano ben tre lottatori bolognesi: Dotti, Testoni e Donati.

Vittorio Dotti, in carriera in forza sia alla Virtus che alla Sempre Avanti!, è riserva ai Giochi, ma l'anno dopo conquisterà il titolo dei pesi leggeri agli assoluti di Bologna.

Bruto Testoni (1891-1949), alfiere della Sempre Avanti!, ha conquistato dal 1911 nove titoli assoluti. Di professione facchino, si cimenta anche nel lancio del disco.

Il “magnifico” Aleardo Donati (1904-1990) parteciperà a ben quattro olimpiadi e sarà campione italiano per 19 volte nella categoria dei pesi massimi, tra il 1922 e il 1942. Come Testoni, nonostante le molte e importanti vittorie, rimarrà sempre dilettante.

Assieme a Mario Gruppioni (1901-1939), pluricampione dei medio-massimi, e a Federico Malossi (1905-1990) formerà il trio dei "Moschettieri della lotta bolognese", più volte campioni e protagonisti di numerose kermesse internazionali.

Alle Olimpiadi di Parigi partecipano anche due calciatori del Bologna FC: Gastone Baldi e Giuseppe della Valle. Entrambi segnano un goal nella partita vinta dalla Nazionale contro il Lussemburgo.

Baldi è un “mediocentro” molto alto e dotato di buona tecnica. Disputerà 244 partite in rossoblu tra il 1920 e il 1933.

“Geppe” Della Valle è un attaccante prolifico, spesso incontenibile. In campionato segnerà 103 goal, tra i pochi bolognesi a superare la soglia delle cento segnature in serie A.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

1901-2011 Società Ginnastica Educativa Sempre Avanti!, a cura di Franco Vannini e Gilberto Veronesi, Bologna, Camera Chiara, 2011, p. 76, 83


Franco Cervellati, Due torri e cinque cerchi. Bologna olimpica, Bologna, Millennium, stampa 1999, pp. 32-34, 38-39


Olga Cicognani, Bologna olimpica. Biografie di atleti olimpici e paralimpici sotto le due torri da Londra 1908 a oggi, Bologna, Minerva, 2016, pp. 47-48, 54


Il Club Atletico Bologna. 65 anni di cronaca e gloria sportiva, testi e ricerca storica a cura di Claudio Evangelisti, s.l., s.e., 2013, p. 8 sgg.


Il mito della V nera, a cura di Achille Baratti, Renato Lemmi Gigli, Bologna, Poligrafici L. Parma, 1972, pp. 242, 245, 341 (F. Malossi)


Giuseppe Quercioli, Storia degli olimpionici e degli olimpici bolognesi. Londra 1908 - Barcellona 1992, Bologna, Masetti, 1993, pp. 31-32 (B. Testoni), 36-38 (A. Donati), 45 (V. Dotti)


Tracce di una storia. Come eravamo a S. Viola, Bologna, Comune, 1991, p. 109 (foto di Aleardo Donati)