Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1924

Ampliamento della Certosa

Il cimitero della Certosa viene ampliato verso nord est. Enrico Casati (1879-1965) e Roberto Cacciari (1882-1966) progettano una galleria - terminata nel 1927 - nella fascia di terreno confinante con via della Certosa, nei pressi della nuova entrata monumentale di Filippo Buriani e Arturo Carpi.

Presto sarà conosciuta come la “galleria degli industriali”: vi saranno sepolti, infatti, noti imprenditori bolognesi, come Zurla, Sassoli, Maccaferri e Serrazanetti. Le decorazioni pseudo-bizantine evocano atmosfere d'Oriente.

Nel corso dell'anno l'Amministrazione comunale introduce nel cimitero l'illuminazione elettrica. Da questo momento sarà proibito l'uso di candele, torce votive, lampade a olio o a benzina, responsabili in passato di numerosi incendi.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Cimitero della Certosa (BO) - Galleria - E. Casati e R. Cacciari La nuova entrata a levante della Certosa Ingresso alla Certosa verso il Littoriale - si intravede la tomba monumento... Cimitero della Certosa (BO) - Galleria - 1927 - part. del soffitto Cimitero della Certosa (BO) - Galleria degli industriali - part. Cimitero della Certosa (BO) - Galleria degli industriali - part. Cimitero della Certosa (BO) - Galleria degli industriali - 1927 - E. Casati,... Nuovo ingresso alla Certosa - 1923 - F. Buriani, A. Carpi - part. Nuovo ingresso alla Certosa - 1923 - F. Buriani, A. Carpi - part.

Approfondimenti:

  • G. Bernabei, G. Gresleri, S. Zagnoni, Bologna moderna, 1860-1980, Bologna, Patron, 1984, p. 95
  • La Certosa di Bologna, guida a cura di Giovanna Pesci, testi di Cristina Rocchetta, Cristina Zaniboni, Bologna, Compositori, 2001, pp. 90-91
  • Carlo De Angelis, L'architettura monumentale del cimitero della Certosa. Genesi e trasformazioni nel secolo XIX, in: La Certosa di Bologna. Immortalità della memoria, a cura di Giovanna Pesci, Bologna, Compositori, 1998, p. 179
  • Giuliano Gresleri, Architetti moderni alla Certosa. Mille solitudini profonde, in: La Certosa di Bologna. Immortalità della memoria, a cura di Giovanna Pesci, Bologna, Compositori, 1998, p. 307