Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1923

Una corrida al Velodromo

Quindicimila persone affollano il Velodromo comunale, trasformato in arena spagnola per una corrida.

Il “Resto del Carlino” parla di “orgasmo febbrile” per l'uccisione del toro di Siviglia: la lama più volte conficcata sulla spalla dell'animale, il suo stramazzare pesantemente a terra.

In realtà i bolognesi non hanno modo di comprendere appieno un rituale a loro estraneo. Uno dei toreri avrà comunque l'onore di essere ricevuto a Roma da Mussolini.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Luca Baccolini, I luoghi e i racconti più strani di Bologna. Alla scoperta della "dotta" lungo un viaggio nei suoi luoghi simbolo, Roma, Newton Compton, 2019, p. 218
  • Tiziano Costa, Bologna '900. Vita di un secolo, 2. ed., Bologna, Costa, 2008, p. 83