Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1922

Assalto dei fascisti alla "Sempre Avanti"

La S.G.E. "Sempre Avanti" organizza nel mese di marzo i Campionati emiliani di Boxe. Subito dopo la fine delle gare le squadre fasciste prendono d'assalto la sede della Società: distruggono le attrezzature e l'archivio, picchiano pubblico, dirigenti e atleti.

Il pugile Testoni, che tenta di calmare gli animi, viene pestato a sangue e deve essere ricoverato all'Ospedale Maggiore.

La "Sempre Avanti", di origine popolare, subirà più volte l'ostilità dei fascisti e del nuovo regime, ma sarà comunque lasciata vivere fino al 1928, quando i suoi dirigenti decideranno di confluire nella Bologna Sportiva, la polisportiva sostenuta dal Podestà Arpinati.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Frammenti storici illustrati del pugilato emiliano-romagnolo, 1900-1995, a cura di Corrado Conti, Lugo, W. Berti, 1995, pp. 12-13
  • Giuseppe Quercioli, Storia del pugilato bolognese. Dagli albori ai nostri giorni, Lugo, Walberti, stampa 1994, p. 31 sgg.