Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1922

Adolfo Contoli vince otto titoli italiani di atletica

Adolfo Contoli (1899-1988), colonnello pilota dell'aeronautica e atleta poliedrico in forza alla Virtus, vince otto titoli ai campionati italiani di atletica leggera, che si tengono a Milano e a Busto Arsizio nel 1922.

Trionfa nei 110 ostacoli, nel salto con l'asta (3,40 m), nel salto in lungo (6,71 m), nel salto in alto e in lungo da fermo, nel salto triplo da fermo, nel decathlon e nel pentathlon.

In soli sette anni, tra il 1920 e il 1927, conquisterà 24 medaglie d'oro ai campionati italiani, risultando uno degli atleti virtussini più vincenti di sempre.

Nel 1924 parteciperà alle Olimpiadi di Parigi, con buoni piazzamenti nelle prove multiple.

Eccellerà anche nella scherma e nel calcio, giocando ala destra nella Virtus Gruppo Sportivo Bolognese. Dopo la carriera sportiva rimarrà nell'ambiente del pallone, come preparatore atletico - assieme ad Angiolino Shciavio - del Bologna FC.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Franco Cervellati, Due torri e cinque cerchi. Bologna olimpica, Bologna, Millennium, stampa 1999, pp. 34-36


Olga Cicognani, Bologna olimpica. Biografie di atleti olimpici e paralimpici sotto le due torri da Londra 1908 a oggi, Bologna, Minerva, 2016, p. 45


Nino Maggi, Adolfo Contoli 24 volte campione, in: Il mito della V nera, a cura di Achille Baratti, Renato Lemmi Gigli, Bologna, Poligrafici L. Parma, 1972, pp. 293-294


Giuseppe Quercioli, Storia degli olimpionici e degli olimpici bolognesi. Londra 1908 - Barcellona 1992, Bologna, Masetti, 1993, pp. 34-35