Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1920

Studenti come "crumiri" durante lo sciopero dei postini

Nelle scuole bolognesi i presidi ingaggiano studenti come “crumiri” (Zanardi) durante lo sciopero dei postelegrafonici. Anche il Gruppo nazionalista organizza, tramite il maggiore Mario Orlandi, squadre di giovani e cittadini, allo scopo di ridurre i disagi dell'agitazione sindacale.

La prima milizia presta servizio di vigilanza alla stazione ferroviaria dal 24 gennaio. L'opera dei volontari è grandemente apprezzata dal Governo, mentre la "Squilla" socialista parla di "studentesca sbarbatella", disposta a tutto pur di marinare la scuola o "ficcare il naso negli affari dei cittadini".

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Annalisa Padovani, Stefano Salvatori, Cronaca del nazionalismo e del fascismo a Bologna dal 1918 al 1923. Nomi, fatti, luoghi, Bologna, Tinarelli, 2011, pp. 79-81, 85