Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1919

La fabbrica di macchine utensili Minganti

In uno stanzone nei pressi del canale di Reno, Giuseppe Minganti (1889-1947) inizia la sua attività di costruttore di macchine utensili. Trasferita pochi anni dopo in via Ferrarese, la Minganti diviene concorrente ed erede delle grandi aziende meccaniche bolognesi, quali la Calzoni e la Barbieri.

Le macchine utensili (trapani, torni, fresatrici, ecc.), prodotte soprattutto per la Fiat e la Riv, costituiscono gli strumenti di base delle officine e delle imprese meccaniche. Negli anni Venti il tornio idraulico Minganti, presentato all'Esposizione industriale di Parigi, acquista notorietà internazionale.

Praticamente distrutte dal bombardamento aereo del 25 settembre 1943, le officine sfolleranno a Palazzolo sull'Oglio (BS).

Dal 1947 la ditta verrà guidata da Gilberta Minganti, che la erediterà dal marito prematuramente scomparso, inaugurando l'esperienza imprenditoriale femminile nell'area bolognese.

Le macchine Minganti saranno protagoniste anche nell'avventura spaziale: produrranno infatti un pezzo dell'astronave russa, che nel 1957 porterà la cagnetta Laika in orbita attorno alla terra.

Il nuovo stabilimento, situato ancora in via Ferrarese, sarà progettato nel 1957 dall'arch. Francesco Santini  e costruito tra il 1960 e il 1963.

Le Officine Minganti, "fabbrica d'incanti", saranno dismesse alla fine del '900 e nel 2006 diventeranno un centro commerciale.

Fonti della notizia:

consulta

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

  • Luigi Arbizzani, Guerra, nazifascismo, lotta di liberazione nel Bolognese, luglio 1943-aprile 1945. Fotostoria, 5. ed., Bologna, Edizioni della Provincia, 2005, p. 54 (foto delle officine bombardate)
  • Archeologia industriale in Emilia Romagna Marche, a cura di Giorgio Pedrocco e Pier Paolo D'Attorre, Cinisello Balsamo, Silvana, 1991, p. 148 (foto: stabilimento Minganti distrutto dai bombardamenti), 185 (foto: lo stabilimento Minganti negli anni Trenta)
  • Gloria Brolatti, Una donna per l'industria: Gilberta Gabrielli Minganti, in Donne a Bologna, a cura della FILDIS, Bologna, Cantelli, 1987, pp. 89-91
  • Tiziano Costa, Grande libro dei personaggi di Bologna. 420 storie, Bologna, Costa, 2019, p. 128
  • Imparare la macchina. Industria e scuola tecnica a Bologna, a cura di Roberto Curti e Maura Grandi, Bologna, Compositori, 1998, p. 106
  • Una industria che onora Bologna. Le officine Giuseppe Minganti & C., in "Bologna. Rivista del Comune", nuova serie, 1 (1948), pp. 100-101
  • I luoghi dell'industria fra trasformazione urbana e abbandono, fotografie di Ivano Adversi, Bologna, Editrice Socialmente, 2013, pp. 84-85 (foto)
  • Nunzia Manicardi, La Comet di Drusiani. Biografia e realizzazioni del grande progettista e costruttore bolognese: G.D, C.M., Mondial, Bianchi, Moto Comet (B.D.B.), Modena, Il Fiorino, 2015, p. 250
  • Marco Poli, Accadde a Bologna. La città nelle sue date, Bologna, Costa, 2005, p. 225
  • Quale e quanta: architettura in Emilia-Romagna nel secondo Novecento, a cura di Maristella Casciato, Piero Orlandi, Bologna, CLUEB, 2005, p. 30, 32
  • 45 anni di vita della G. Minganti & C. Bologna, 1919-1964, Bologna, Tip. del commercio, stampa 1964
  • La ruota e l'incudine. La memoria dell'industria meccanica bolognese in Certosa, a cura di Antonio Campigotto, Roberto Martorelli, Bologna, Minerva, 2016, pp. 151-155
  • Vera Zamagni, L'economia, in Renato Zangheri, Bologna, Roma (ecc.), Laterza, 1986, p. 271 e sgg.