Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1917

multimedia

La Felsina Film

Nei primi mesi dell'anno nasce la casa di produzione cinematografica Felsina Film. Il regista Alfredo Masi, un colonnello dell'Esercito …

Il "geidrovolante" di don Dido Marchesi primo aereo a reazione

Don Dido Marchesi, parroco di Montebudello, località dei colli bolognesi, sperimenta per primo in Italia una macchina volante a …

L'opera "Lucrezia Borgia" di Donizetti al Comunale

Al Teatro Comunale si tiene, grazie ai cantanti Ester Mazzoleni e Alessandro Bonci, una “indimenticabile esecuzione” dell'opera …

multimedia

La "Bologna turrita" di Angelo Finelli

Viene presentato un grande plastico di legno, di circa due metri quadrati, raffigurante la ricostruzione documentata della città di …

multimedia

Sezioni di pubblica lettura nella periferia

Il bibliotecario Albano Sorbelli e l'Amministrazione comunale promuovono l'apertura di alcune sezioni di lettura nelle zone periferiche …

Nuovo regolamento di igiene

Il nuovo regolamento di Igiene, approvato dalla amministrazione Zanardi il 20 dicembre 1916, affronta in 545 punti tutti i temi della …

Restrizioni nei consumi e consigli di parsimonia

La sezione bolognese della Lega Nazionale Femminile per la limitazione dei Consumi pubblica sul Resto del Carlino un elenco di consigli …

multimedia

Entra in funzione il forno del pane municipale

Inizia la produzione del panificio municipale, fatto costruire dal sindaco Zanardi in via Umberto I (poi via don Minzoni) per consentire …

L'Associazione di previdenza fra gli artisti drammatici

Con decreto luogoteneziale n. 425 del 15 febbraio 1917 è costituita l'Associazione di previdenza fra gli artisti drammatici. E' …

multimedia

Mobilitazione patriottica

Gli studenti e gli insegnanti bolognesi sono chiamati a dare un loro contributo attivo alle attività di supporto allo sforzo bellico. …

Il Comune "trippaio"

La Giunta comunale raggiunge un accordo con la Direzione del Commissariato militare di Bologna per il ritiro integrale delle frattaglie …

multimedia

Il Bologna FC sconfitto nella Coppa emiliana. Sette giocatori rossoblù vittime della Grande Guerra

Il Modena conquista la Coppa emiliana battendo in finale il Bologna per 5 a 1. E' l'ultima partita ufficiale prima della sospensione dei …

multimedia

La pittura Metafisica e Morandi

Giorgio De Chirico e Carlo Carrà, pittori arruolati nel 27. Reggimento Fanteria, vengono ricoverati all'Ospedale Neurologico Militare …

multimedia

Don Emilio Faggioli fonda il primo Riparto Scout dell'Emilia-Romagna

Don Emilio Faggioli (1883-1977) fonda, nella parrocchia di San Giovanni in Monte, il primo Riparto Esploratori Cattolici in Emilia, il …

Un "presunto" sciopero generale

Il 9 aprile un tentativo di manifestazione pacifista, promossa dalle donne, è bloccato sul nascere dall'autorità militare: un piccolo …

Si insedia l'Ente Autonomo dei Consumi

Con la nomina a direttore di Romeo Galli, si insedia ufficialmente l'Ente Autonomo dei Consumi, fortemente voluto dal sindaco Zanardi. …

La "Pro Patria"

Sul “Resto del Carlino” è pubblicato un manifesto del Comitato “Pro Patria” a favore della guerra, combattuta per l'unità …

Agitazione operaia alla Manifattura Tabacchi

Gli operai della Manifattura Tabacchi entrano in agitazione e chiedono un aumento dell'indennità caro viveri. Lo sciopero è attuato …

multimedia

La "Rondine" di Puccini al Comunale

Dopo il successo ottenuto al Teatro dell'Opera di Montecarlo, al Comunale di Bologna si rappresenta per la prima volta in Italia la …

Via Indipendenza è la prima strada illuminata con l'energia elettrica

Dal 6 giugno via Indipendenza è la prima strada di Bologna illuminata grazie all'energia elettrica. E' inoltre rinnovato l'impianto di …

multimedia

Scuola all'aperto Fortuzzi ai Giardini Margherita

Ai Giardini Margherita è inaugurata una scuola all'aperto per i bambini di debole costituzione. Proposta da Mario Longhena, assessore …

Proteste contro la guerra

Il 25 luglio a Galliera 300 donne della locale lega socialista si riuniscono davanti al municipio per protestare contro la guerra. Il 25 …

Gli "argonauti della pace"

Il 10 agosto arrivano a Bologna i signori Goldemberg e Smirnoff, due dei quattro delegati del Soviet di Pietrogrado inviati in Occidente …

multimedia

Una centrale elettrica d'emergenza

Per sopperire alla ridotta attività delle centrali alpine coinvolte nelle operazioni belliche, è costruita una nuova officina …

multimedia

Muore in guerra il pittore Athos Casarini

il pittore bolognese Athos Casarini (1883-1917) muore in trincea sul monte San Gabriele. Emigrato a New York nel 1909, è stato l'unico …

multimedia

Muore Gualtiero Sacchetti

Muore Gualtiero Sacchetti (1836-1917), ingegnere e Senatore del Regno, originario di Colunga di San Lazzaro. Fu rappresentante del …

multimedia

Allarme aereo

Con i grandi progressi dell'aeronautica nel corso della guerra, aumenta notevolmente il pericolo di bombardamenti dal cielo da parte di …

Dopo Caporetto la città è invasa dai profughi

Le truppe austro-tedesche scatenano un'offensiva su larga scala tra la conca di Plezzo e Tolmino ed entrano a Caporetto. Inizia una …

L' "Avanti!" bandito dalla provincia di Bologna

La colpa della disfatta di Caporetto è da varie parti addossata alla propaganda pacifista e alla politica neutralista dei socialisti. …

Spediti a Firenze i libri più preziosi della Biblioteca Universitaria

Per proteggere da eventuali danni bellici i documenti più preziosi della Biblioteca Universitaria, il direttore Giuseppe Fumagalli fa …

multimedia

Tanti imboscati nel "bois di Bologna"

Dopo l'arretramento del fronte sul Piave, Bologna diventa uno dei più importanti centri urbani delle retrovie. Vi si moltiplicano gli …

Tessera annonaria per il pane

L'Amministrazione comunale introduce la tessera annonaria di razionamento. Ogni cittadino ha diritto a 250 grammi di pane al giorno, a …

Bologna è una "grande retrovia"

Dopo la rotta di Caporetto Bologna e il suo territorio confermano il loro ruolo di “grande retrovia”. Il 5 novembre il Ministero …

Epidemia di vaiolo

Originata all'interno del carcere, una epidemia di vaiolo si estende rapidamente, con focolai sparsi in tutta la città. Alcune decine …

La partenza dei "Ragazzi del 99"

Da porta D'Azeglio un corteo di richiamati della classe 1899 diretti al fronte, in marcia verso la stazione, percorre via San Mamolo …