Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1913

L'aeroporto ai Prati di Caprara

La piazza d'armi dei Prati di Caprara, già utilizzata per una “Settimana aviatoria” nel 1910, è trasformata in campo d'aviazione per i veivoli e i dirigibili dell'Esercito.

Ospita la VIII Squadriglia Aeroplani, al comando del tenente Calderara. Alla fine della grande guerra sarà intitolato a Fausto Pesci, aviatore pluridecorato, morto in combattimento nel 1916.

Trasferito l'aeroporto a Borgo Panigale nel 1931, il terreno diventerà campo di gioco e sede delle esercitazioni paramilitari del Sabato fascista.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Giorgio Evangelisti, Bologna nella storia del volo, Firenze, Olimpia, 1994, p. 217
  • Michele Parracino, 1919: mutamenti storici, sociali in Europa e a Borgo Panigale. E' un invito a leggere e capire per non dimenticare, San Giovanni in Persiceto, Aspasia, 1999, p. 54 (foto: ingresso)
  • Orlando Pezzoli, Fuori porta, prima del ponte: Santa Viola, Bologna, Comitato ricerca storica e sociale su Santa Viola, 1976, p. 77 (foto)
  • Enrico Ruffini, Ricordando uno storico volo. Il contributo bolognese al progresso dell'aviazione, in "Scuolaofficina. Periodico di cultura tecnico-scientifica", 1 (2003), p. 9
  • Le tracce di una storia. Lavoro, usi e costumi a S. Viola, a cura del Quartiere Reno e del Comune di Bologna, Assessorato alla Cultura, 2. ed., Bologna, Comune di Bologna, 1987, p. 37 (foto)